18° Appuntamento con “Organi marsicani”. L’organo della Chiesa della Misericordia in Tagliacozzo.

Digimax A50 / KENOX Q2

L’Organo presente in questa Chiesa è sicuramente uno dei più antichi presenti nella nostra zona.

Dalle maniglie presenti ai lati possiamo sicuramente suffragare le testimonianze che raccontano come quest’Organo ‘Portativo’ , veniva utilizzato per essere trasportato, durante le processioni, dai devoti della Confraternita di  S. Giovanni Decollato, che ancora oggi reggono la Chiesa, organizzando le varie festività.

La fattura seicentesca viene dedotta sia dalla numerazione dei tasti presenti sui ventilabri che dalla forma delle canne presenti all’interno dell’Organo. La cassa a tre campate contiene 15 canne da facciata non originali. La tastiera di 45 note è stata restaurata, purtroppo non in maniera filologicamente adeguata, essendo ricoperta da tasti in  plastica. Non si conosce il nome dell’Organaro.

La pedaliera scavezza prevedeva 9 note. I registri sono azionati in tiranti di ferro con pomelli in legno  finemente lavorati. Essi sono :

  1. Principale di 4 ‘
  2. Ottava
  3. Quintadecima
  4. Flauto
  5. Bassi 

L’organo, grazie alla sensibilità dei confratelli, ha intanto avuto un progetto di restauro, con la speranza di dare subito avvio al ripristino originale di questo strumento purtroppo ad oggi non abbiamo modo di verificare se questo sia stato fatto.

Questo strumento per la sua originalità (nato per essere suonato nelle processioni), per la sua unicità (caratteristiche artistiche di ottima fattura), continuerà a dare lustro alla città di Tagliacozzo e alla Marsica intera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.