AVEZZANO – Iniziamo oggi a darvi una sintesi degli appuntamenti, delle posizioni, delle voci e di tutto quanto si muove sopra e sotto la campagna elettorale per le prossime comunali. Ad Avezzano e negli altri comuni interessati in Abruzzo.

CELANO – Giovedì alle ore 21 in piazza IV Novembre,  i Candidati della lista  “Una Città da Amare”, si presenteranno ufficialmente ai cittadini. Il Sindaco uscente e Candidato Sindaco Settimio Santilli presenterà la squadra che lo accompagnerà in questa nuova avventura elettorale.

TACCONE – Domani, mercoledì 26 agosto alle ore 12 presso la sala conferenze del Comune di Avezzano, la professoressa Anna Maria Taccone, candidato Sindaco proposto da Forza Italia, terrà una conferenza stampa per la presentazione della coalizione che la sostiene, composta da 4 liste.

FRATELLI D’ITALIA – Il Governatore Marsilio ad Avezzano per presentare la lista di Fratelli d’Italia, per la prima volta presente alle elezioni comunali della città con il proprio simbolo: «Puntiamo a essere il primo partito e a governare la città. Il centrodestra siamo noi – dichiara Marsilio – Fratelli d’Italia punta a essere il primo partito della coalizione di centrodestra e il primo partito in assoluto. Ha messo in campo una squadra forte e rappresentativa di tutte le categorie, unendo insieme profili di consolidata competenza anche amministrativa e candidati alla loro prima esperienza politica ma altrettanto validi e credibili, oltre a un programma all’altezza delle tante problematiche irrisolte della città, cui la Regione Abruzzo è e sarà sempre vicina».

PESTILLI- Evento di Fd’I con la candidata consigliere Rosa Pestilli. La manifestazione si terrà domani, mercoledì 26 agosto dalle ore 18, presso la sede del Comitato elettorale di Rosa Pestilli in via Armando Diaz ad Avezzano. L’evento si incentra sul tema “Opportunità per Governare con impegno e dedizione”.

FRANCESCHINI – Il candidato nelle file della coalizione di Anna Maria Taccone, Alessandro Franceschini, interviene sul decoro della città. «Strade sporche e dissestate, giardinetti incolti e con mancanza di illuminazione adeguata, monumenti deturpati, aiuole secche, incolte o rovinate, fontane insudiciate e spesso non funzionanti. Può essere, questa, la condizione in cui versano gli spazi urbani di Avezzano, capoluogo della Marsica nonché uno tra i centri più importanti dell’Abruzzo? Già nel 2016 sono stato promotore di una petizione popolare sottoscritta da molti e presentata all’allora sindaco Giovanni Di Pangrazio. Per tutta risposta ottenemmo il silenzio. Gli anni sono passati e la situazione non è cambiata, anzi, nell’insieme, è piuttosto peggiorata».

GENOVESI – «Dobbiamo liberare Avezzano dalle scellerate passate gestioni partendo da un piano di sicurezza per contrastare da subito il degrado urbano, la delinquenza con lo spaccio in centro e nelle periferie e il deturpamento doloso e la vetustà di strutture pubbliche ed arredo urbano. Questo al fine di ristabilire condizioni di serenità e benessere per cittadini ormai esasperati nella stragrande maggioranza. Su questo tema, nostro cavallo di battaglia, abbiamo un progetto curato da esperti della Lega e condiviso con gli alleati». Chiare ed inequivocabili le parole pronunciate dal candidato sindaco proposto dalla Lega, Genovesi, nell’incontrare un gruppo di cittadini di piazza Tommaso da Celano, quartiere limitrofo al centro di Avezzano.

AVEZZANO BENE COMUNE – Quest’anno l’Earth Overshoot Day, il giorno, ovvero, in cui l’umanità consuma interamente le risorse prodotte, è coinciso con sabato 22 agosto. Da qui alla fine dell’anno consumeremo più risorse di quelle che gli ecosistemi naturali siano in grado di rigenerare ed emetteremo più anidrite carbonica (CO2) di quella che potrà essere assorbita: siamo ufficialmente in debito con la terra per il 49esimo anno consecutivo. È paradossale come un avvenimento di tale importanza sia passato sotto silenzio da parte delle forze politiche locali, nonostante, le medesime, manifestino spesso l’abitudine a presentarsi come vere e proprie paladine della tutela del verde. Eppure viviamo in Abruzzo, una delle regioni più verdi d’Italia, il giardino d’Europa, che vanta la presenza di tre parchi nazionali e di uno regionale. La lista Avezzano Bene Comune, che appoggia il candidato sindaco Nicola Stornelli, ritiene che, data l’importanza ineludibile della tematica ecologica, il contributo di un grande comune come Avezzano, seppur minimo nello scenario nazionale, possa rivelarsi essenziale per una svolta di tipo ecologico nella regione Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.