Ultra Serra di Celano, grande successo per una gara entusiasmante e di livello

Celano –  Un successo annunciato a Celano per l’edizione 2021 dell’ultra serra. Un’evento che, grazie alla passione degli organizzatori, ha coinvolto decine e decine di cittadini impegnati tra ristori, indicazioni, sicurezza e disseminati lungo tutto il precorso che si è sviluppato su ben 97 km. Una vera e propria mobilitazione cittadina all’insegna dello sport, che ha consentito agli atleti iscritti di correre in assoluta sicurezza, costantemente monitorari e con la possibilità, garantita anche ai compagni di squadra e ai “tifosi da casa”, di seguire chilometro dopo chilometro le gesta degli atleti grazie alla tecnologia GPS.

Un evento che ha un sapore dolce e di rinascita, una vera e propria ripartenza per lo sport, per la corsa in montagna e per tutte le attività sociali e culturali che ruotano intorno all’organizzazione, la promozione e lo svolgimento di una gara.

Il vincitore Luca Gargiulo

Vincitore assoluto della manifestazione Luca Gargiulo della Società Lazio Outdoor, che ha impiegato 13 ore e 59 minuti, con una media di circa 7.20 minuti a km. Mentre nella classifica femminile vittoria in 17 ore e 17 minuti per Ita Emanuela Marzotto, della società podistica “Il Campino“. Primo Abruzzese al traguardo è stato Francesco Iannuccelli dell’USA Avezzano classificatosi in 8^ posizione. La partenza alle 4 di mattina ha visto schierarsi più di 100 atleti che, da regolamento,dovevano concludere la fatica entro 28 ore. L’ultimo concorrente abbondantemente entro i limiti, ha impiegato 26 ore, arrivando circa alle 6 di mattina della domenica, concludendo la gara con un abbondante colazione al traguardo. Tanta la soddisfazione degli organizzatori, che ha ripagato pienamente l’immenso sforzo organizzativo e la grande mole di energie del G.S. Celano, del suo direttivo e di tutti gli appassionati di Trail Running coinvolti nell’organizzazione.

“Anche quest’anno tracciato gara con livello tecnico molto alto – ha dichiarato Cristian Leopardi, responsabile tecnico della gara- Gli atleti hanno dosato al meglio le loro forze nella prima parte della gara per gestire nel migliore dei modi la seconda parte dove era prevista l’ascesa del Monte Etra con i suoi 1000 metri di dislivello, parte che in molti hanno affrontato in piena notte. Un livello complessivo atletico molto alto, con risultati superiori alle aspettative e di cui siamo molto orgogliosi”.

Quello di Celano è ormai diventato uno degli appuntamenti più importanti nel panorama italiano delle Ultra maratone di montagna, regalando all’appennino una gara di livello che ha tutte le carte in regola per crescere nel tempo, potendo essere paragonata, senza alcun timore, alle sorelle che si corrono nei grandi massicci delle Alpi.

L’ Ultra Serra di Celano è una gara durissima. Le skymarsthon sono una disciplina estremamente difficile da interpretare sé non si è allenati in modo adeguato. Si sale e si scende per le vette del Parco del Sirente Velino tra i territori di Celano, Ovindoli ed Aielli, un totale di 96 km tra Monte Tino, l’Etra, Faito, passando per i sentieri del Magnola, Monte Candela, guardando dall’alto il Fucino, con dislivello totale positivo di 7230 mt. Dietro il ritorno post pandemia di questo grande evento sportivo, vi è un progetto corale tra l’associazione sportiva di Celano e le istituzioni del territorio che ha anche l’obiettivo di sfruttare lo sport come una vetrina per ripristinare e valorizzare i sentieri montani abruzzesi, che sono un vero e proprio patrimonio da preservare e rilanciare in chiave turistica. Insomma, una gara dal fascino incredibile, una scommessa vinta dal GS Celano.

Di seguito il Podio Femminile e Maschile

PODIO FEMMINILE:
  1. MARZOTTO ITA EMANUELA (PODISTICA IL CAMPINO)
  2. FITTI ANNALISA (ASD PODISTICA SAN SALVO)
  3. FERRANTE TAMARA (ERNICA VEROLI AS)
  4. MORETTI SILVIA (ASD GRUPPO PODISTICO IL CRAMPO)
  5. CIARLA ALBERTA (GIOVANNI SCAVO VELLETRI)
PODIO MASCHILE:
  1. GARGIULO LUCA (LAZIO OUTDOOR )
  2. DIANA FRANCESCO (ASD ISERNIA MOUNTAIN ADVENTURES)
  3. GENTILUCCI FRANCESCO PACO (TRAIL RUNNING TORINO A.S.D.)
  4. BRUGNANI FABIO (NEW ATHLETICS SULZANO)
  5. RUOCCO GIULIANO (ASD AMALFI COAST SPORT & MORE)

Classifica completa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.