Itc/Itg “G. Liberatore” e Sp. 114 di Monte Pratello: appaltati nuovi lavori

L’AQUILA – Appaltati i lavori di adeguamento alla normativa antincendio
dell’ITC/ITG G. Liberatore  di Castel di Sangro (L’Aquila) e per gli appaltati per i lavori di messa in sicurezza sulla S.P. 114 “di Monte
Pratello” nel comune di Rivisondoli (L’Aquila).

Per l’istituto tecnico iniziano dunque i lavori di adeguamento alla normativa antincendio dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri  ‘Giuseppe Liberatore’  di Castel di Sangro (L’Aquila), per un importo
contrattuale di  €. 235.625,50, affidati alla Società NR Genio Civile
S.r.l. con  sede ad Acquaviva d’Isernia (Isernia) . “Dopo l’avvio dei lavori di adeguamento sismico del Liceo Scientifico
partono anche quelli previsti dalla normativa antincendio per
l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri  ‘Giuseppe Liberatore’
di Castel di Sangro (L’Aquila), – dichiara il Presidente della
Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso,- necessari per garantire piena
sicurezza agli studenti che frequentano le nostre scuole. L’Ente
lavora alacremente su tutto il territorio per restituire strutture
pienamente funzionali e moderne, per consentire la migliore
formazione, ai ragazzi che rappresentano il migliore investimento per
il futuro economico, sociale e culturale delle aree interne”.

Per quanto riguarda la SP invece, è stato firmato, alla presenza del Segretario Generale della Provincia de L’Aquila, Dott. Paolo Caracciolo e del dirigente, Ing. Nicolino D’Amico,  il contratto d’appalto per i Lavori urgenti di rifacimento del piano viabile ammalorato sulla S.P. 114 “di Monte Pratello, nel Comune di Rivisondoli (L’Aquila), per un’importo complessivo di € 300.000,00, affidati all’impresa Di Marino srl con sede in Torricella
Peligna (CH).

“Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, si dice
soddisfatto per l’inizio dei lavori in un territorio a forte vocazione
turistica, una strada frequentata da migliaia di turisti durante tutto
l’anno e, in modo particolare, nei periodi invernali perché conduce al
comprensorio dello Skipass Alto Sangro. L’intervento si collega, tra
l’altro, con la rotonda prevista dall’ANAS in corrispondenza
dell’innesto con la strada Provinciale. Ringrazio il settore della
viabilità, che lavora alacremente per il ripristino delle migliori
condizioni di sicurezza delle nostre strade, contribuendo, in questa
difficile ripartenza dovuta all’emergenza pandemica del Covid-19, al
rilancio dell’economia dell’intera Provincia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *