A Lanciano, Carnevale dedicato a Liborio

La Festa dei Matti, quella che ormai da tanti tanti anni chiamiamo Carnevale, a Lanciano mette su una nuova “maschera”. E porta sulla scena un personaggio che ben si presta a diventare emblema del particolare periodo per essere, come dice il suo creatore,  “Carnevale fuori e Quaresima dentro”. Stiamo parlando di Bonfiglio Liborio, uomo singolare eccentrico e un po’ matto, che è stato immortalato da Remo Rapino nel romanzo Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio.

 Liborio è stato trasformato  nel genius loci del centro di Lanciano dove, grazie a suo papà Remo Rapino e all’Agenzia Scribo, è diventato idea cardine di un progetto: esporre nelle vetrine delle attività commerciali di Lanciano, con un tocco d’arte e di personalità, un simbolo, o anche più d’uno, che caratterizzasse il protagonista del romanzo. L’Amministrazione comunale ha dato il pieno appoggio all’iniziativa e con essa, il Consorzio Le Vie del Commercio, la Confesercenti e l’Ascom Abruzzo.

Le vie della città, da  corso Trento e Trieste, a via Duca degli Abruzzi, da via Floraspe Renzetti al corso Bandiera (o corso Vecchio, come lo chiamerebbe Liborio) e a via Piave, passando per via De Crecchio, via Cesare Battisti, via Fabio Filzi, via A. Romagnoli, via Dalmazia, sostando in Piazza Plebiscito fino a piazza Garibaldi, si avrà la possibilità di ammirare le vetrine “liboriane”, fare acquisti nei negozi e visitare o riscoprire la città.

Tantissimi i negozi che hanno risposto al’iniziativa: Amore Abbigliamento, Amoroso Viaggi, Art Gallery, Baby Shoes, Bottega Buon Gusto, Brums Lanciano, Caffè Gelateria Picadilly, Calzedonia Lanciano, Cartoleria Itinerari, Centro Moda Gino, Chic Moda, Corona Pasta Fresca, Di Nucci Oro, Farmacia Marcello Marciani, Farmacia Marciani Magno sas, Fiorina Market, Foto Ottica Pino, Giò Giò Kids, Intimissimi Lanciano, La Botte di Bacco, La Morgia Gioielleria, L’Uomo, le Librerie D’Ovidio, Barbati (da poco trasferitasi in via Martiri) , Mondadori Store e MU, e, inoltre, Maddalena, Maison Anna, Noi Moda, Roberta Pizzi Fotografa, Rosati Orologeria, Stilottica Rapino, Trozzi Abbigliamento, Van Profumi e Venditti.

Buon gioco ha avuto la cittadinanza dello scrittore e del protagonista del suo romanzo; l’entusiasta risposta dei commercianti è testimonianza di un orgoglioso senso di appartenenza e di riconoscimento del meritato successo riscosso dal libro. I commercianti, dal canto loro, hanno guadagnato un ruolo attivo nel momento di festa e visibilità, soprattutto in questo particolare e buio momento.

E dunque, nel rispetto delle norme anti-covid (mascherine e distanziamento specie nei luoghi chiusi) Lanciano di appresta a vivere un gioioso Carnevale  che potrà essere immortalato da fotografie che saranno pubblicate, durante la settimana del “Carnevale di Liborio”, sulla pagina FB di Scribo.

 Con l’intento di sostenere sia l’originale iniziativa sia le attività commerciali del centro, l’Assessorato al Commercio e alla Mobilità ha concesso per sabato 13 febbraio la gratuità sui parcheggi. Potrebbe essere un buon momento per gli acquisti considerando anche domenica 14 è la festa degli Innamorati.

I commercianti che non fossero stati raggiunti dall’invito, potranno unirsi all’iniziativa in qualsiasi momento, preparando la vetrina e inviando una copia, tramite WhatsApp, al numero 3494652283.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.