A Pescara un’ondata di sport, inclusione, divertimento e musica con l’Allinparty 2022

Foto di repertorio

PESCARA – La convention di sport da spiaggia che punta sull’inclusione, dalle spiagge della Sicilia sbarca a Pescara dove, dal 15 al 17 luglio, tra il Lido Beach e la Nave di Cascella, regalerà un evento con tante attività sportiva, il divertimento de “I Soldi Spicci” e la musica delle “Panocchie dell’Adriatico”. Tutto completamente gratuito.

Scatta ufficialmente il conto alla rovescia per l’arrivo dell’Allinparty a Pescara.

Da venerdì 15 a domenica 17 luglio, infatti, tra il Lido Beach (Lungomare Matteotti) e la Nave di Cascella, andrà in scena la terza edizione della kermesse sportiva su spiaggia dedicata alle persone con disabilità ma rivolta indistintamente a tutti, con l’obiettivo di garantire la massima inclusione.

La convention, organizzata congiuntamente da Mediterranea Eventi, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e l’Associazione BIOS, per la prima volta sbarca oltre la Sicilia (precisamente dalle spiagge di Milazzo, da dove ha avuto inizio il progetto degli organizzatori) e punta dritto verso Pescara, location scelta come simbolo per “esportare” la manifestazione in altre Regioni d’Italia.

Proprio la realizzazione della doppia tappa in suolo abruzzese è una delle principali novità dell’edizione 2022, ma non l’unica.

A questa novità, infatti, si importante quella importante di aver ottenuto il patrocinio ufficiale del Comitato Italiano Paralimpico: un’attestazione di evidente bontà del progetto che mira allo sviluppo della pratica sportiva tra disabili garantendo, però, l’inclusione massima.

Fondamentale per la realizzazione della tappa a Pescara è stato anche il supporto di altri partner, sia pubblici che privati, come l’Assessorato allo Sport della Regione Abruzzo, il Comune di Pescara (cosi come quello di Milazzo per quanto riguarda la seconda tappa della kermesse, che si realizzerà dal 26 al 28 agosto a Milazzo, in provincia di Messina), CESV Abruzzo, AISM Abruzzo e Pescara e Decathlon, preziosissimo partner tecnico e logistico dell’evento.

L’Allinparty è una vera e propria festa.

3 giorni di tornei sportivi, stage e dimostrazioni completamente gratuiti e totalmente aperti a tutti, ai quali si potrà partecipare liberamente mantenendo l’unica regola che a tutte le competizioni sportive si parteciperà da seduti, cosi da equiparare le condizioni fisiche di tutti.

Spazio allora ai tornei di beach sitting sitting volley, tiro con l’arco, beach bocce, nuoto in acque libere, basket in carrozzina, calcio balilla, burraco, tennis tavolo, ma anche tanti altri momenti aperti a prove libere, dimostrazioni ed esibizioni nelle più svariate discipline, come scherma in carrozzina, tennis in carrozzina, sub, atletica leggera, pilates ed altro ancora.

Non solo sport, però, ma anche spazio alla condivisione ed al divertimento.

Durante le mattine della manifestazione, infatti, si terranno degli emozionanti momenti di confronto con i Testimonial paralimpici ospiti della tappa di Pescara: Nadia Bala, Simona Cascio, Valeria Pappalardo, Francesco Bonanno, Antonio Cippo, Giovanni Mazzette, Ilenia Colanero, Valentina Petrillo e Daniele Riga, gli “amici dell’Allinparty” che racconteranno le proprie emozionanti storie di vita e condivideranno i propri percorsi personali e sportivi.

E infine, come qualsiasi festa che si rispetti, tocca al divertimento ed alla musica.

La sera del venerdi 15, a partire dalle ore 21.30 presso la Nave di Cascella, si esibiranno diverse associazioni del territorio che si occupano di disabilità e che hanno preparato alcuni bei momenti di intrattenimento, ai quali seguirà la comicità dirompente de “I Soldi Spicci”, seguitissimo duo comico siciliano che ha spopolato sul web sbarcando anche al cinema nel 2018 con il film “La fuitina sbagliata”.

La sera di sabato 16, invece, a partire dalle ore 21.00, tocca alla musica coinvolgente de “Le Panocchie dell’Adriatico”, gruppo pescarese che porta sul palco la musica folcloristica abruzzese rivisitata in chiave rock: un’esibizione unica e coinvolgente. Entrambi gli eventi sono gratuiti.

«La pratica sportiva aperta a tutti, che è l’elemento che caratterizza e rende unico l’evento dell’Allinparty, è considerata da AISM un formidabile motore di aggregazione e di crescita individuale che, in quanto tale, costituisce sicuramente uno strumento di grande efficacia per contribuire a realizzare l’obiettivo della piena inclusione sociale delle persone con SM ed in generale delle persone con disabilità – queste le parole di Vittorio Morganti, Presidente del Coordinamento Regionale AISM Abruzzo -.

Il diritto alla inclusione sociale, del resto, è uno dei 10 punti basilari che la Carta dei Diritti delle persone con SM (presentata in occasione della settimana nazionale della SM celebrata nello scorso mese di maggio) ed AISM pone a fondamento delle sue iniziative ed attività azioni di affermazione e tutela dei diritti delle persone con SM e patologie correlate.

AISM Abruzzo, quindi, ha deciso di partecipare attivamente all’Allinparty di Pescara ritenendo che l’evento,  coinvolgendo insieme associazioni che si occupano di disabilità che non tra le loro priorità operative quella della pratica sportiva ed associazioni sportive che, invece, operano essenzialmente nel mondo paralimpico, possa creare un’occasione di potenziamento della crescita individuale delle persone con disabilità, favorirne il percorso verso la piena inclusione e contribuire all’obiettivo generale del rafforzamento della coesione sociale».

Fondamentale, per la realizzazione della tappa pescarese, il sostegno prezioso di tanti partner quali, oltre ai già citati Assessorato allo Sport della Regione Abruzzo, il Comune di Pescara, CESV Abruzzo, AISM Abruzzo e Pescara, Decathlon, anche la Federazione Italiana Pallacanestro in carrozzina, la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, la Federazione Paralimpica Italiana Calcio Balilla, la Federazione Italiana Bocce, Paravolley Europe, Centro d’Abruzzo, Lido Beach, Superfarma, Farmacia Stadio e Farmacia Bovio, Arrosticini Tornese, Istituto Acustico MAICO, Accademia Italiana Osteopatia Tradizionale, Assi Manager – Associazione Italiana Manager Sport Business, Da Zero Studio, Sfhift Me ed il Tour Operator Sportivo Triptop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.