A Tagliacozzo acqua razionata e turni di erogazione

TAGLIACOZZO – L’ultimo giorno di pioggia caduta a Tagliacozzo risale allo scorso 13 ottobre.

Si registrano, prima di tale data, giornate piovose il 10 e 11 ottobre, il giorno 1 del mese.

Dopo, cieli sereni e temperature miti.

Talché le sorgenti Liri e Verrecchie sono andate in crisi profonda, costringendo l’ente gestore delle acque a drastici provvedimenti: razionamenti e turnazioni.

Ed è opportuna la nota del Cam inviata al sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, nella quale si specifica, a causa delle scarse precipitazioni, l’insufficiente ricarico delle falde di captazione.

Dovendo mantenere i livelli di guardia dei serbatoi primari e dei partitori dell’acquedotto – scrive il responsabile tecnico Roberto Camasso – è necessario adottare turnazioni idriche con le seguenti modalità:

Torrino Galoppatoio erogazione dalle 6,00 alle 22,00; chiusura dalle 22,00 alle 6,00.

Saranno interessate alla turnazione del flusso idrico solamente le zone servite dall’acquedotto “Verrecchie” ad esclusione di Tagliacozzo centro.

Pertanto le aree di Tagliacozzo Alto e Medio, la frazione di Poggetello, la zona dell’Oriente, la frazione di Colle S. Giacomo, Via delle Macchie, Via Madonna della Stella e Via Livatino saranno soggette a disagi per almeno una settimana. Infine la raccomandazione agli utenti di effettuare scorte per le ore notturne, evitando sprechi e usi impropri della risorsa idrica.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.