Abruzzo in Miniatura apre il Centro didattico

FRANCAVILLA AL MARE – La situazione di emergenza legata al Covid-19 non ha fermato la progettualità del Parco Museo di Francavilla al Mare.  E così, presso il parco museale Abruzzo in Miniatura è stato costituito un Centro didattico presso il quale saranno operative una serie di attività  legate all’offerta formativa  2020/21.

Il coordinatore del Centro e curatore dei servizi didattici, Christian Dolente, orgogliosamente rivendica per il Centro le caratteristiche di struttura ben organizzata e accogliente, attenta, da un lato, a soddisfare le esigenze dei visitatori più giovani e dall’altro a tenete occupati anche gli accompagnatori. Il programma prevede che gli incontri si tengano sabato e domenica , appunto  i  “Weekend in Miniatura”, all’interno del Museo Michetti, dedicato per l’appunto al pittore Francesco Paolo Michetti,  inaugurato nel 1997 all’interno dello storico Palazzo S. Domenico  e  dove sono esposte anche tutte le opere di  Abruzzo in Miniatura.

Le attività sono dedicate  ai bambini ma un’attenzione particolare verrà rivolta anche ai genitori che li accompagneranno;  docenti esperti di didattica museale e storia dell’arte guideranno i giovani  ospiti  verso l’apprendimento di  alcune tecniche che riguarderanno  la letteratura, l’arte orafa, il disegno, la storia  secondo modalità che potranno essere riprese approfondite poi a casa  fino a far conseguire un livello di competenza piena e consapevole.

Gli esperti si occuperanno di bestiari abruzzesi, di stemmi  araldici, di un laboratorio dedicato a Franco Summa come farà Valeria Gambi, educatore museale e guida turistica; oppure proporranno,  come Maria Fantone, storica dell’arte e guida turistica,  laboratori di arte orafa , di laboratori letterari,  sul poeta D’annunzio , si Celestino V; non viene di certo accantonata la lettura,  da sviluppare e sostenere attraverso laboratori che  utilizzeranno testi riguardanti tradizioni, credenze e paesaggi d’Abruzzo ed è quello che condurrà Silvia Checchia, bibliotecaria e storica dell’arte.

Così,  giocando con la tecnica del Kamishibai  giapponese i bambini potranno giocare nel contempo imparare la storia d’Abruzzo e di Celestino V;  nel laboratorio di poesia , potranno dar  vita ad una poesia illustrata  utilizzando videoclip;  e dar vita a proprie creazioni a partire da testi editi da Il Viandante.

Mario Gallo

Il Consigliere del Comune di Francavilla a Mare,  Mario Gallo, insegnante di scuola primaria è naturalmente entusiasta dell’iniziativa, e da sempre sostenitore dell’attivazione di un centro didattico presso il Mu.Mi.; a tale scopo nei primi mesi dell’estate aveva incontrato diversi dirigenti per   concretizzare  la proposta che vedesse, presso strutture extrascolastiche,  la creazione di un vero e proprio polo didattico. La ricchezza della nuova offerta formativa delinea un valore aggiunto a quello proprio del museo  e, nel tempo , si configurerà sempre più come   punto di convergenza  di utenze  – bambini, ragazzi ,adulti –  e di tematiche: l’arte,  la storia dell’arte,  la letteratura, l’ambiente.

Gli incontri si terranno nella più stretta osservanza delle norme antiCovid-19 e nel rispetto delle disposizioni già note: uso della mascherina e distanziamento sociale. Per informazioni consultare il sito: www.abruzzoinminiatura.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.