Aggiornamento sullo stato delle ricerche dei dispersi sul Monte Velino dal Posto di Comando. In arrivo un potente sonar

Massa d’Albe: Le condizioni meteo di questa mattina non permettono il volo degli elicotteri per il trasporto in quota degli operatori e delle attrezzature. Si procede comunque a piedi e le operazioni di ricerca proseguiranno comunque per tutta la giornata di oggi.

Al nutrito dispositivo di soccorso già al lavoro fin dalla serata di domenica, questa mattina si è aggiunto un reparto specialistico di soccorso in montagna dei Carabinieri, il Reparto d’Intervento Montano (RIM), del 7° Reggimento Laives (Bolzano).

Le condizioni meteo non aiutano e non sono previsti miglioramenti significativi. Elementi che non rendono agevole uno scenario emergenziale già estremamente complesso.

La cabina di regia delle operazioni è, come di consueto, il Posto di Comando Avanzato presso l’UCL dei Vigili del Fuoco.

AGGIORNAMENTO – In arrivo un potente sonar dalla Valle d’Aosta. Si tratta di una tecnologia Recco, dunque di un’antenna di grande diametro, trasportata da un elicottero che tramite un segnale cerca le tracce dei dispersi come un sonar. 

Mentre proseguono in quota le ricerche sul campo, in attesa dell’arrivo di alcuni mezzi pesanti che possano aiutare a scavare la neve.