Al Castello Orsini di Avezzano, Teatro Off e i nuovi spettacoli 

Nuovi appuntamenti per il TEATRO OFF di Teatranti Tra Tanti giunto alla sua quarta stagione teatrale di prosa indipendente.

AmaROCKriminale

La locandina della piece

Venerdì 18 marzo alle ore 21 sarà la volta di “AmaROCKriminale” che va a sostituire lo spettacolo rinviato a gennaio.

Calcheranno le tavole del palcoscenico Alessandro Martorelli, Alessandro Scafati, Antonio Pellegrini accompagnati dai musicisti Pierpaolo Battista, Emanuele Pace, Alessandro Porrini. Progetto innovativo che ricomprende teatro, musica e storytelling, lo spettacolo si articola in un susseguirsi di racconti musicali – monologhi e corti teatrali  accompagnati da una colona sonora eseguita dal vivo – che narrano di artisti e gruppi che in un modo o in un altro hanno costruito la storia della musica contemporanea.

Ed ecco che in scena viene avanti, nello studio dove i Pink Floyd stanno registrando la canzone a lui dedicata, l’ormai “bruciato” Syd Barrett; Freddie Mercury nella dolorosa e amara condizione dei suoi ultimi giorni di vita; e ancora, Mark Chapman che poco dopo ucciderà con cinque colpi di pistola John Lennon; o la tragica fine che riunisce ciò che in vita non era stato diviso: Jeff Buckley e suo padre Tim entrambi morti giovanissimi, l’uno per incidente l’altro per overdose. Uomini che, per la loro meravigliosa arte, sono entrati nell’Olimpo della musica contemporanea.

COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA

Una scena dallo spettacolo

Venerdì 25 marzo sempre alla ore 21 invece, sarà recuperato “Coppia aperta, quasi spalancata” con Manuela Bisanti e Giancarlo Porcari.

Una esilarante commedia scritta da Dario Fo e Franca Rame in cui i protagonisti – una coppia ormai datata – si trova a dover gestire un matrimonio in crisi e conseguente calo del desiderio. Molte le soluzioni ma … quale sarà quella giusta?

Rappresentata quaranta anni fa, la commedia resta di una sconcertante attualità affrontando un tema, quello della relazione di coppia e della parità di genere, che a tutt’oggi non trova ancora una equa soluzione.

Tra dialoghi serrati e colpi di scena, tra ipocrisie da svelare e bugie da difendere, la commedia culmina nel clou della questione dell’infedeltà. Il protagonista (Giancarlo Porcari) se ne serve come un’invenzione per giustificarsi delle sue vanagloriose avventure ma non appena è sua moglie (Manuela Bisanti) a rivendicare per sé la medesima libertà cercandosi un uomo giovane, bello, intelligente e ricercatore nucleare, ecco che… lo scoprirà chi andrà a teatro e assisterà allo spettacolo!

INFORMAZIONI

Ingresso allo spettacolo consentito con esibizione del Green Pass Rafforzato (che si ottiene solo con la vaccinazione o con la guarigione dal Covid-19) e mascherina FFP2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.