Alto gradimento per il Trofeo Bistrot 69 di mountain bike a Casalbordino

Ancora un successo, una bella esperienza sportiva in mountain bike tra mare e collina nel territorio di Casalbordino dove ha avuto luogo la quinta edizione del Trofeo Bistrot 69 a cura dalla Polisportiva Casalbike-Team Iachini Cycling in cabina di regia.

L’evento valevole per il Criterium Mtb Marathon Uisp ha riscosso maggiori consensi con 210 atleti ai nastri di partenza. Tutto è filato liscio nel segno del divertimento della passione che ha animato gli organizzatori e anche lo staff di Bistrot 69 del titolare Antonio Manes con la sua proverbiale accoglienza..

Siamo contenti per questa edizione – ha commentato entusiasta Bruno Fantini a nome del comitato organizzatore – perchè abbiamo raggiunto l’obiettivo di superare quota 200 partecipanti. Tutti hanno apprezzato la nostra impeccabile organizzazione. Grazie all’amministrazione comunale di Casalbordino, al nostro main sponsor Bistrot 69, alla Croce Rossa, alla Protezione Civile e agli altri partner A un Passo dal Mare, Vini Fantini, Birra Tre Caratteri, Coal Casalbordino, Herbalife Nutrition Distributore Indipendente Sara Fantini, Vini Tiberio, Morgan Pizzeria, Dolce Vita Gelateria, La Svolta Bar Caffetteria, Fattorie dell’Uliveto e Baker Street Pub”.

Vedere il nostro lungomare animato dal passaggio delle biciclette è stato fantastico, Bruno Fantini e Antonio Manes rappresentano una garanzia e la continuità a livello organizzativo” ha dichiarato Umberto D’Agostino, assessore allo sport di Casalbordino.

A prendersi ancora una volta la scena il campano Luigi Ferritto (Team Giannini) bravo a staccare gli avversari sin dalle prime battute sul tracciato ad anello coperto per tre volte di 14 chilometri cadauno, appesantito dalla pioggia caduta nei giorni precedenti.

A completare il podio l’atleta di casa Giampietro Cinosi della Pro Life Racing Team e Matteo D’Ercole (Non Solo Ciclismo). Al femminile primi due posti sul podio occupati rispettivamente da Claudia Chiantia (Ciclo Club Vasto) e Beatrice Sacchetti (Cycling Bro).

Si sono registrati i primati di categoria per Danilo Sammartino (Cycling Bro) tra i master 1, Vincenzo Cameli (AK Cycling Team) tra i master 2, Cristian Giura (Isernia Mountain Adventures) tra i master 5, Lucio Mastrantonio (Attitude Team) tra i master 4, Angelo Campana (Bike Shock Team) tra i master 6, Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila) tra i master 7, Lorenzo D’Aversa (Elca Di Tizio) tra i master 8, unitamente a Ferritto (master 3) e a D’Ercole (élite sport).

Premiate anche le migliori società: l’Iron Bikers 2.0 per il maggior numero di partecipanti e la Non Solo Ciclismo per la miglior somma di piazzamenti nell’ordine di arrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.