Anche in Abruzzo sciopero domani dei lavoratori dei servizi ambientali

L’AQUILA – No alla destrutturazione e alla esternalizzazione dei servizi ambientali che porterebbe al disfacimento del settore con gravi ripercussioni sull’occupazione e sul reddito dei lavoratori del comparto.

Per queste ragioni domani 30 giugno 2021 sciopero anche in Abruzzo e Molise con presidi unitari di Cgil, Cisl e Uil e della categoria Trasporti, davanti alle Prefetture dell’Aquila e di Pescara dalle ore 10 alle ore 12.

Inoltre i sindacati chiederanno ai parlamentari eletti nelle nostra regione di aprire subito un tavolo di confronto per garantire la difesa del comparto dei servizi ambientali, l’applicazione del CCNL di settore ed il diritto dei cittadini ad un servizio efficace ed efficiente nel perimetro dei principi della equa economicità.