Ancora arte contemporanea al Museo delle Genti d’Abruzzo con Claudia Alessi e Ignazio Cusimano Schifano

Un'opera di Claudia Alessi

Si inaugura domani, sabato 10 luglio alle ore 18, e resterà aperta fino al 31 luglio 2021, presso il Museo delle Genti d’Abruzzo,  l’esposizione “Teatro dell’Io” con le opere di Claudia Alessi e di Ignazio Cusimano Schifano.

Esposizione di arte contemporanea che segue quelle di Pep Marchegiani e di Michele Montanaro nel impegnativo sforzo di recuperare “tutte le opportunità rimaste sospese durante il periodo di chiusura al quale siamo stati obbligati a causa dell’emergenza sanitaria”, come ha affermato Letizia Lizza, direttrice della Fondazione e che accoglie,  due importanti artisti di ultima generazione le cui opere consentono un allestimento variegato ma coeso, accurato e coerente.

L’evento, curato da Anthony Molino infatti, mette insieme due artisti dalle sensibilità diverse che rimanendo saldi alla tradizione non disdegnano una vivace sperimentazione.

Matrice comune di esperienze pur diverse, la ricerca profonda nella tecnica del colore con un’attenzione particolare al movimento e al particolare sebbene sfumato.

Anthony Molino parla di “energie vitali che cercano un Io da abitare, dove essere contenuti al di là della tela e che forse in ultima analisi cercano noi”.

I contenuti delle opere di Claudia Alessi sono figure singole, spesso appartenenti al suo entourage familiare, che abitano “uno spazio suggerito più che descritto” e che permettono all’osservatore di cogliere il profondo interesse che l’artista mostra verso la figura umana e verso tutto ciò che l’attraversa nel bene e nel male.

Un’opera di Ignazio Cusimano Schifano

Le modalità compositive delle opere astratte di Ignazio Cusimano Schifano  fanno pensare ora a Kandiski ora a Bosch, antico retaggio della tradizione; i colori vivaci e netti rimandano un’ eco della terra d’origine. Integrazione sperimentale e sperimentata  che lo rendono rappresentante della nuova realtà pittorica italiana contemporanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.