Anziana ritrovata e soccorsa dalla Capitaneria di Porto. Si era allontanata da una Rsa di Montesilvano

PESCARA – Ritrovata e prontamente soccorsa, nella tarda serata di ieri, 24 maggio, un’anziana donna che si era allontanata da una Rsa di Montesilvano.

Grazie all’impiego di un velivolo del Corpo delle Capitanerie di Porto denominato “Nemo” 11-11 (RIMA), abilitato al volo notturno, è stato possibile individuare la donna in una zona impervia tra il fiume Saline e il torrente Piomba, al confine tra Città Sant’Angelo e Silvi.

L’impiego del velivolo e degli altri mezzi era stato disposto nel corso della riunione tenutasi in Prefettura al fine di coordinare le ricerche.

Dopo il ritrovamento e il successivo trasporto con mezzo elicottero Guardia Costiera presso la Base Aerea di Pescara, l’interessata è stata affidata alle cure del personale sanitario del 118 di Pescara.

Il Prefetto Di Vincenzo ringrazia il Direttore Marittimo dell’Abruzzo, del Molise e delle Isole Tremiti Capitano di Vascello (CP) Salvatore Minervino e il Comandante in II^ Capitano di Vascello (CP) Marcello Luigi Notaro che hanno, grazie all’impiego di mezzi aerei e navali della Capitaneria di Porto, consentito, unitamente alle altre forze di polizia e del soccorso intervenute.

Uguale apprezzamento viene espresso anche nei confronti delle altre componenti delle forze di polizia e del soccorso pubblico, presenti alla riunione in Prefettura, (Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale di Pescara e Montesilvano) che hanno prontamente assicurato il supporto di uomini, mezzi e unità cinofile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.