Apre domani la mostra sul lavoro nell’aquilano a Palazzo Bonanni dell’Aquila col sostegno dello Spi-Cgil

L’AQUILA – Verrà inaugurata domani, sabato 30 aprile alle ore 18, presso il cortile di Palazzo Bonanni, in Piazza Regina Margherita all’Aquila, la mostra “Il lavoro, storia fotografica della fabbrica nell’Aquilano”.

L’esposizione, che sarà visitabile dall’inaugurazione fino al 7 maggio prossimo, dalle 10 alle 12.30 e dalle 18 alle 20, è curata da Tommaso De Benedictis, giovane ricercatore nell’ambito della storia contemporanea, e da Riccardo Lolli, studioso di storia sociale, in collaborazione con l’Archivio di Stato dell’Aquila, con il sostegno dello Spi-Cgil della Provincia dell’Aquila e dietro impulso di Edoardo Caroccia.

L’inaugurazione sarà preceduta da un intermezzo musicale a cura del Gruppo Polifonico Quattroquarti.

La mostra ripercorre la storia dall’inizio del Novecento fino a lambire gli anni duemila, anni del declino del polo elettronico dell’Aquila, tra materiale documentale e materiale fotografico degli insediamenti industriali nell’aquilano, con istantanee dai primi anni del secolo scorso fino ad altre più recenti.

L’installazione si apre a ridosso di un primo maggio per il lavoro e per la pace, con un pensiero costante al cessate il fuoco e con l’impegno di tenere alta la memoria sulla nostra storia, sulla storia delle lavoratrici e dei lavoratori che, anche nella nostra provincia e nelle fabbriche dell’aquilano, hanno combattuto lo sfruttamento, le disuguaglianze e le oppressioni per conquistare migliori condizioni di vita e di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.