Asl1. In arrivo altri due nuovi primari. Ma all’ospedale dell’Aquila. Avezzano può attendere

L'Ospedale San Salvatore dell'Aquila

L’AQUILA – Altri due nuovi primari in arrivo all’ospedale di L’Aquila. L’individuazione delle due figure mediche apicali, scaturita dai concorsi che la Asl ha appena portato a termine, riguardano i reparti di chirurgia endoscopica e di pneumologia del San Salvatore.

Nei prossimi giorni il Manager Ferdinando Romano adotterà le delibere di incarico per formalizzare le due nomine, mettendo così il suggello definitivo alle procedure espletate.

Il Dg Asl1 Ferdinando Romano

«La designazione dei nuovi primari – si legge nella nota della direzione Asl1 -, consente di definire altre importanti caselle di vertice all’ospedale aquilano.

Un ulteriore passaggio che rientra nel progetto complessivo, intrapreso dalla Asl, finalizzato a dare stabilità alla guida delle unità operative degli ospedali della provincia, per anni gestite con incarichi provvisori e rinnovati di volta in volta.

I concorsi di chirurgia endoscopica e di pneumologia del San Salvatore sono stati completati secondo la rigorosa tempistica che la Direzione si è data in base a un calendario programmato e che prevede conclude la nota Asl1 -, già dai prossimi giorni, lo svolgimento di ulteriori concorsi da primario fino alla copertura completa dei posti non ancora assegnati».

Prosegue, insomma, la politica a due velocità della direzione aziendale della Asl1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila.

Nel capoluogo regionale, infatti, arrivano, investimenti, macchinari e anche nuovo personale. Nella Marsica, invece, tutto resta come è e, soprattutto, può attendere senza suscitare, nei dirigenti Asl1, alcune patema d’animo.