Avezzano. Gli ex consiglieri Gallese e Babbo: “Bisogna intervenire per la situazione nella zona dell’ex casa di riposo”

AVEZZANO – Lo avevano già lanciato un paio di anni fa, durate l’amministrazione De Angelis, e furono tacciati di essere disfattisti. Lo hanno ripetuto lo scorso anno e anche oggi. Sono gli ex consiglieri comunali di Avezzano Gianfranco Gallese e Mario Babbo, che chiedono interventi urgenti per la zona attorno alla ex casa di riposo.

Dopo due anni, infatti, tutto sarebbe come prima, anzi sarebbe persino peggiorato. I due consiglieri, chiamati dalla popolazione residente nella zona di via Liguria e strade circostanti l’ex casa di riposo di Avezzano, hanno potuto constatare che quell’area è preda di vagabondi e spacciatori, oltre a malintenzionati di vario genere, e che ci sono tutte le condizioni di pericolosità per la sicurezza pubblica che dovrebbero determinare un intervento urgente delle autorità.

Mario Babbo e Gianfranco Gallese

«Chiediamo al Commissario prefettizio di poterci incontrare – dicono Babbo e Gallese – . Abbiamo tutta la documentazione, foto e testimonianze, oltre ad una petizione popolare avviata da qualche giorno, per far sì che si possa rendere conto della gravità della situazione e poter studiare insieme una forma di intervento – concludono i due – , definitiva e che restituisca serenità alle brave persone che abitano, vivono e lavorano in quella zona».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.