Avezzano. La Prefettura archivia il T-Red. Sabrina Nanni di Aiceberg: “Giustizia è fatta!”

AVEZZANO – Multe per infrazioni segnalate dal famigerato T-Red, la Prefettura archivia i verbali e dà ragione ai cittadini. Sabrina Nanni, nella qualità di responsabile dell’Osservatorio Legalità Idv in Abruzzo, nonché presidente nazionale dell’associazione Aiceberg, torna sulla questione del temutissimo T-Red.

“Tanti i danni causati ai cittadini – esordisce la Nanni – , che si sono visti arrivare piogge di multe per essersi arrestati anche a 5 cm dalla striscia bianca, o sulla striscia bianca e molti si sono sentiti utilizzati come bancomat nelle casse del Comune. Circa 13000 verbali in 5 mesi”.

Sabrina Nanni

La Nanni, donna caparbia tenace e combattiva, da anni vicino ai cittadini e soprattutto a chi vive in condominio, non ha mollato e con la sua associazione si è messa gratuitamente a disposizione dei cittadini. “Giustizia è stata fatta!” dice soddisfatta. Il vice prefetto dell’Aquila, Giovanni Todini, ha infatti dato ragione ai cittadini che hanno fatto ricorso, archiviando i verbali. La Nanni sottolinea: “Abbiamo vinto perché i cittadini hanno fatto squadra con me, ed abbiamo segnato questo bel goal vincendo una partita a cui nessuno credeva ma la sottoscritta Si. Io credo in ciò che faccio perché ci metto passione e soprattutto la faccia. Qualcuno mi ha deriso, mi ha preso per scema, altri a cui ho richiesto appuntamento, neanche mi hanno ricevuta, ma io non ci ho badato ed ancora con più forza ho preteso Verità e Giustizia per i miei concittadini. Questa è la buona politica, offrire gratuitamente il proprio tempo, il proprio sapere mettendosi a disposizione dei cittadini senza distinzione di età di razza di sesso, colore politico, eccetera. Oggi più che mai, alla luce dalla decisione anche del Prefetto è giusto che il Commissario prenda atto di ciò e, senza se e senza ma, assuma un provvedimento urgente in autotutela urgente di revoca della decisione con l’annullamento dei verbali della striscia bianca con il rimborso del verbale pagato per la striscia bianca e la restituzione dei punti ai cittadini che, voglio aggiungere, con la patente ci lavorano. Ci sono automobilisti che hanno avuto la patente sospesa e l’hanno nel cassetto. Ora Commissario mi sto occupando di quei cittadini che hanno pagato il verbale recapitato con il rosso, e poi sa’ come è andata? L’infrazione con il rosso non c’era? Ed ora Commissario che si fa? Mi aiuta a risolvere anche questo rebus?”.

318 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *