Avezzano. Mercatino in via Mattei solo per banchi food e alimentari. Ma non dovevamo #RESTAREACASA?

Il mercatino si terrà tre giorni alla settimana, martedì, giovedì e sabato

AVEZZANO – Delibera a sorpresa del Commissario Prefettizio di Avezzano, Passerotti, in tema di mercato ambulante. Con data di oggi, infatti, il Commissario ha approvato una delibera (che alleghiamo a fine pezzo) nella quale si consente lo svolgimento di un mini mercato rionale, in via Mattei, di fronte alla Asl su via XX Settembre, l’attuale parcheggio, riservato a venditori di “porchetta” e panineria da strada in generale, oltre ai banchi di alimentari.

Mauro Passerotti

Questo il comunicato ufficiale diffuso dal Commissario: «Con deliberazione del Commissario Straordinario del 10.04.2020 è stato istituito un mercato alimentare provvisorio settimanale che sarà in esercizio in via Mattei a giorni alterni (giovedì, venerdì e sabato.). Il mercato sarà costituito dai 5 posteggi alimentari già presenti nel mercato del sabato di ridotte dimensioni idonee a garantire il rispetto delle norme di prevenzione vigenti con riguardo al divieto di assembramenti e rispetto delle distanze interpersonali, nell’attuale contesto di emergenza sanitaria. A tal riguardo anche gli stessi operatori mercatali si sono resi disponibili a vigilare affinché ogni norma sia rispettata. Il mercato sarà operativo dalle 8.00 alle 14.00 e avrà carattere provvisorio fino alla riapertura del mercato del sabato. L’iniziativa approvata previa consultazione delle associazioni delle categorie commerciali è altresì funzionale ad evitare spostamenti dei cittadini della zona centrale assicurando nel contempo, nell’attuale contingente momento di difficoltà, possibilità di lavoro almeno alle attività economiche – quali quelle di vendita degli alimentari – non assoggettate alle misure restrittive». Il Commissario Straordinario Mauro Passerotti.

Avezzano, Piazza Orazio Mattei

Una domanda ce la si consenta: ma era assolutamente necessario stare a casa, evitare assembramenti, locali e luoghi affollati e mantenere rigidamente la distanza sociale? Come mai nei supermercati e nei negozi aperti si entra uno, al massimo due, alla volta e poi si può fare un mercatino del genere, in uno spazio limitato e con il rischio di creare non solo assembramenti ma anche traffico? Il Commissario ha preso la sua decisione ma noi rivolgiamo a Prefettura dell’Aquila e Direzione Generale della Asl Avezzano, Sulmona, L’Aquila, e magari anche agli esperti della Protezione Civile Regionale e Nazionale, un invito a valutare se tale decisione sia opportuna e se ci siano o meno rischi, visto l’attuale stato di pandemia ancora in corso, e se sia invece il caso di intervenire, per sospendere questa iniziativa, in attesa di più approfonditi accertamenti sui rischi per la salute pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.