Avezzano. Piazza del Mercato. Riprendono i lavori nel “non luogo” della città

AVEZZANO – Dopo mesi e mesi di ferma, non biologica, sono ripresi i lavori per la realizzazione della nuova piazza che prenderà il posto di Piazza del Mercato.

In questi giorni, infatti, in quello che fu uno dei luoghi storici della città, una volta eliminati alberi e vecchie strutture, la ditta che sta realizzando il progetto della decaduta amministrazione De Angelis, ha pulito l’area da tutto ciò che è stato abbattuto, cioè tutto, ed ha avviato la realizzazione di ciò che possiamo definire le fondamenta del nuovo “non luogo” di Avezzano.

Come si può vedere dalla foto, si stanno preparando gli alloggiamenti per le strutture che dovranno ospitare gli alberi di metallo e la copertura, in plexiglass, parrebbe, e che poi dovrebbe ospitare le nuove attrezzature di questo spazio. Uno spazio orizzontale per lo più, come tutti gli altri realizzati in questi due anni, abbastanza asettico e poco legato col contesto, che dovrebbe essere, come le altre piazze modificate dalla passata amministrazione, il nuovo, la nuova visione della città. Una visione, ci si consenta, che appiattisce Avezzano e la rende simile a mille altre città nel mondo.

Appiattire e omologare, eliminare differenze e particolarità, questa sarebbe la visuale di un mondo che non cambia mai aspetto da Shanghai al Polo Nord. Una interpretazione abbastanza minimalista della globalizzazione che, a nostro avviso, finisce per rendere tutto uguale e tutto abbastanza noioso. Per dirla con Charles Bukowski “Quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri si diventa tutti gli altri.”.

35 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *