Avezzano protagonista a Milano come “Best practice” nel Digitale

AVEZZANO – L’assessore all’innovazione tecnologica Di Stefano: “Il Comune il 5 maggio sarà ospite del
Politecnico di Milano per aver coadiuvato l’istituto, nell’indagine e nella verifica dello stato
dell’arte delle digitalizzazioni delle P.A. locali”.

“Il cittadino di Avezzano può già accedere, stando comodamente sul divano di casa, tramite Spid o App IO, ai servizi attivi sullo Sportello telematico polifunzionale che, al 31 dicembre 2021, erano già 140. Abbiamo digitalizzato il 95% dei processi amministrativi, anticipando le misure del PNRR” dichiarano dal municipio.

“Il Piano strategico per la transizione digitale dell’Ente 2022-2024 approvato nell’ultima seduta di Giunta – continua l’assessore – è foriero di grosse novità. Dai servizi anagrafici on-line alla marca da bollo virtuale, l’offerta digitale aggiornata del Comune di Avezzano è stata riconosciuta come best practice di innovazione anche a livello nazionale, come testimonia il recente apprezzamento del Politecnico di Milano, Polo di fama tecnologica e scientifica, che ha scelto proprio il nostro ente come partner digitale per una survey sulla digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni locali.”

“Il 5 maggio prossimo l’amministrazione – dice Di Stefano – sarà ospite con il settore Informatica per illustrare i risultati dell’indagine. Avezzano ha centrato fin da subito tutte le sfide individuate dal PNRR per la transizione digitale. L’obiettivo finale è la semplificazione delle procedure per cittadini e imprese, per cambiare il volto della Pubblica Amministrazione”.

Comune in primo piano, quindi, per l’innovazione, il tutto a vantaggio di chi si rapporta quotidianamente con gli uffici.

“Le infrastrutture tecnologiche saranno strumento per il rilancio del nostro territorio – commenta l’assessore – Egregio il lavoro di squadra svolto dal settore informatico, che ringrazio. Abbiamo anticipato, con lo Spid, quello che lo Stato ha reso obbligatorio dal 1 gennaio del 2022. Grazie ai fondi del PNRR che arriveranno, data la celere risposta ai bandi, implementeremo ancora di più i servizi con la migrazione al Cloud dei dati delle nostre strutture informatiche”.

Sul fronte pagamenti elettronici digitali (Pago PA) nel corso degli ultimi 18 mesi sono stati già attivati 50 servizi dal Comune, dalla Tari fino al pagamento della mensa per i più piccoli. In tutto il 2021, inoltre, sono stati effettuati più di 18 mila pagamenti da parte dei cittadini, “che fanno di Avezzano una città attenta alla scommessa dell’innovazione digitale”, conclude Di Stefano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.