Avezzano: Successo per l’incontro “La lezione di Francesco” promosso dal PD abruzzese

KODAK Digital Still Camera

AVEZZANO – Con le note indimenticabili della musica di Bob Dylan si è aperta, nel pomeriggio di lunedì 11 novembre, un interessante incontro/Lectio Magistralis dal Titolo “La lezione di Francesco”. Nel giorno in cui la liturgia cattolica ricorda la figura di San Martino (celebre per la sua carità verso gli ultimi), nel castello Orsini di Avezzano, si è svolta tale iniziativa, promossa dal PD abruzzese, in cui si è discusso sul messaggio di Papa Francesco.

In foto: attimi della manifestazione

Hanno partecipato importanti ospiti come Francesco Piacente (segretario PD provincia dell’Aquila), Michele Fina (segretario PD Abruzzo), il professor Alberto Melloni storico del cristianesimo ed il sottosegretario al Ministero dell’Ambiente Roberto Morassut. Presenti tra il vasto pubblico anche il senatore Luciano D’Alfonso, il sindaco di Scurcola Marsicana Maria Olimpia Morgante ed il sindaco di Sante Marie Lorenzo Berardinetti.

In foto: il saluto del segretario PD della provincia dell’Aquila Francesco Piacente

Nel saluto di benvenuto, Francesco Piacente, oltre al ricordo del trentennale della morte di Benigno Zaccagni, ha posto una domanda al pubblico: “Come la politica non può occuparsi dei temi affrontati da Papa Francesco? La risposta è quella di raccogliere la sfida del magistero di Papa Francesco”.

Dopo il saluto di Francesco Piacente è iniziata la Lectio Magistralis del professor Melloni. Il discorso del professore è stato chiaro e conciso e parlando di Francesco lo ha definito: “Il Primo papa che… l’unico uomo del sud del mondo che ha una voce forte”. Nella lezione racconta la storia della Ford Focus (la macchina del papa) e l’ha accostata al ruolo di dirigenza. Il docente lo definisce come:” simbolo di autenticità e pienamente cristiana”. Inoltre, ha sottolineato il linguaggio sottile e conciso di Papa Francesco: è la novità nella pratica religiosa che avvicina credenti e non credenti.  Nella seconda parte ha parlato della ideologia cristiana, riallacciandosi al pensiero di Papa Pio XII della “sana laicità” per poi snodarsi nelle diverse encicliche sociali della Chiesa per poi arrivare ai punti salienti dell’incontro. In relazione alla enciclica “Laudato Sii”, il professor Melloni ha affermato che:”non è una enciclica verde, né facile ma sottolinea il proprio impegno nella salvaguardia del creato. Cristiano e non cristiano.”

In foto: il professor Alberto Melloni

In conclusione di questo interessante incontro c’è stato l’intervento del sottosegretario al ministro dell’ambiente Roberto Morassut.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *