Ballottaggio Avezzano. Iacone, coalizione Genovesi: «Di Pangrazio uomo di sinistra nascosto nelle civiche. Ma davvero l’ex sindaco bocciato nel 2017 crede che la gente non capisca?

AVEZZANO – Continua il botta e risposta fra i due candidati al ballottaggio per il nuovo Sindaco di Avezzano e le relative coalizioni.

L’avvocato Alfredo Iacone, coordinatore della campagna elettorale del candidato sindaco del centrodestra alle elezioni di Avezzano, Tiziano Genovesi, facendo il punto politico in vista del ballottaggio del 4 e 5 ottobre prossimi, afferma: «Avezzano è davanti ad un bivio – spiega l’ex consigliere comunale ed assessore del Pdl -, imboccare la strada del Rinnovamento e del Rilancio oppure quella, già segnata, del declino definitivo. Siamo sicuri che i cittadini hanno già capito come salvare Avezzano. Ma veramente Di Pangrazio crede che i cittadini non abbiano capito che è sostenuto dalla sinistra? Veramente l’ex sindaco bocciato nel 2017, crede che i cittadini di Avezzano non sappiano che il fratello, ex presidente del Consiglio regionale del Pd, è stato sospeso proprio per averlo aiutato in campagna elettorale? I cittadini sanno bene che la sinistra governerà la Città attraverso Di Pangrazio. Siamo di fronte alla classica sfida tra il centrodestra che si propone come il Cambiamento, generazionale e nei metodi amministrativi e politici, e una vecchia sinistra, dalle logiche lobbistiche, nonostante l’ex direttore generale della Provincia dell’Aquila si nasconda dietro otto liste civiche».

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *