Beniamino Cardines a “Più libri, più liberi 2022” di Roma con i suoi “Plastica” 1 e 2

Un successo per lo scrittore e giornalista Beniamino Cardines, che valica i confini dell’Abruzzo e approda a Roma, con i suoi libri che hanno già conquistato il cuore di tanti giovani lettori.

Mercoledì 7 dicembre sarà ospite della prestigiosa rassegna “Più libri, più liberi 2022” a La Nuvola di Fuksas. Due presentazioni con firma copie al Padiglione P11 della LFA Publisher Italia-Spagna, la mattina dalle 11 alle 12 e il pomeriggio dalle 16 alle 17 e incontro con l’autore e “LE AVVENTURE DI PLASTICA 1 E 2”.

A questo evento – che come detto segna un punto importante nella carriera di Cardines, se ne aggiunge un’altro: è infatti candidato a finalista “Autore dell’Anno per il 2022 e 2023” per l’impegno costante dimostrato nel corso del tempo nella divulgazione dei suoi libri rivolti alle nuove generazioni come ha comunicato l’editore Lello Lucignano della casa editrice LFA Publisher di Napoli (NO EAP), reduce dal Salone Internazionale del Libro di Torino 2022.

I libri con i quali l’autore entra a pieno titolo nella kermesse libraria di Roma sono “LE AVVENTURE DI PLASTICA 1/L’INIZIO DELLE COSE” e “LE AVVENTURE DI PLASTICA 2/COSE MOLTO PERICOLOSE” (LFA Publisher);

in particolare, con quest’ultimo volume, ha vinto il Premio Letterario Nazionale “Luigi D’Amico 2019” per la Letteratura Ragazzi ed ha ricevuto diversi altri riconoscimenti.   

In entrambi i libri, i temi affrontati sono cogenti, importanti e riguardano un’attualità pressante: i cambiamenti climatici e lo sviluppo di una coscienza ecologica per le nuove generazioni di adolescenti.

Sorpreso ed entusiasta Beniamino Cardines, che così si è espresso nei riguardi di queste felici opportunità che “riguarda sia me sia i miei libri. E sono ancora più soddisfatto di questa candidatura a sorpresa che il mio editore Lello Lucignano ha voluto annunciare a seguito di tanto impegno e di numerosi laboratori e progetti legati alle avventure di Plastica. Sono consapevole che c’è moltissimo da fare soprattutto con le nextgen, promuovere valori, dialogo, confronto.

Narrare è come accendere fari su angoli bui dell’esistenza. Mi servo dei libri per provare a dire qualcosa e dirlo forte, anche divertendo. La mia letteratura è presa di coscienza, scrivo per i ragazzi e per gli adulti con la stessa passione e lo stesso entusiasmo. Ognuno di noi può fare qualcosa, deve. Se vogliamo davvero un mondo migliore tutto deve partire da ogni singolo cittadino.”

Dal canto suo, l’editore LFA Publisher Lello Lucignano ha riconferma l’importanza del progetto PLASTCAed ha insistito sul tenace messaggio legato alla coscienza generazionale che lancia.

La casa editrice ha compreso da subito che c’era un talento letterario fuori schema da sostenere e perciò ci siamo trovati tutti d’accordo a voler investire sul manoscritto che avevamo letto e che era piaciuto a tutto il gruppo di lavoro della Casa Editrice.

Del resto, Beniamino è un autore pieno di passione, di energia, di creatività. E che avevamo visto giusto è stato provato dall’importantissimo premio che il suo libro Plastica 1, uscito a luglio del 2019, conseguì a novembre. A seguire è stata la volta di Plastica 2, e numerosi progetti realizzati con presentazioni, festival, scuole, incontri, laboratori, eventi di ecologia tutto racchiuso nei Plastic Tour.

Aspettiamo Plastica 3 che sarà pieno di invenzioni e di personaggi incredibili che noi per primi abbiamo imparato ad amare.”