Bonus per i lavoratori in appalto nelle scuole. La Regione Abruzzo pubblica il bando

Soddisfazione della Filcams-Cgil che fornisce la guida per richiederlo

L’AQUILA – Bonus da 1000 euro in arrivo per i lavoratori in appalto nei servizi tecnici delle scuole, pulizia e mensa, rimasti fermi per mesi a causa della pandemia.

Ad annunciarlo è il segretario della Filcams-Cgil, Luigi Antonetti, che esprime la sua soddisfazione per l’avvenuta pubblicazione, da parte della Regione Abruzzo, del bando per richiedere il beneficio.

La nota informativa di Luigi Antonetti della Cgil

Questa la nota informativa del segretario provinciale della Filcams-Cgil, Antonetti: «Finalmente, dopo mesi di attesa, è stato pubblicato sul sito della Regione Abruzzo il bando per la richiesta di un bonus di 1000 euro per le lavoratrici e i lavoratori addetti che lavorano in appalto nei servizi delle mense e delle pulizie all’interno delle scuole statali, di ogni ordine e grado, della Regione Abruzzo.

Un importante risultato fortemente voluto dalle Organizzazioni Sindacali ed in particolare dalla FILCAMS CGIL che per oltre un anno si sono battute per raggiungere questo risultato.

Luigi Antonetti

La FILCAMS CGIL con insistenza ha chiesto a tutti i consiglieri regionali e alla Giunta Regionale di istituire un fondo per dare un sostegno concreto a queste lavoratrici e lavoratori che sono stati fortemente penalizzati dalla pandemia.

Si tratta, infatti, di lavoratori che “subiscono” normalmente una sospensione dovuta ai mesi in cui le scuole si fermano e, da Marzo 2020, con le chiusure delle scuole, hanno dovuto sostenere mesi reiterati di cassa integrazione (con la conseguente decurtazione dello stipendio).

Lavoratrici e lavoratori che, normalmente, hanno una retribuzione di 500-600 euro e che si sono visti “tagliare” lo stipendio causa chiusura delle scuole per Covid.

La Filcams Cgil Abruzzo-Molise ha chiesto a gran voce un sostegno organizzando assemblee e andando in audizione alla quinta commissione della Regione Abruzzo.

Un traguardo importante e fondamentale per le lavoratrici e i lavoratori di questo settore. Basti pensare che in tutta Italia solo la Regione Lazio e la Regione Liguria hanno istituito un provvedimento simile.

Come fare per richiedere il “Bonus”

La domanda del bonus di 1000 euro è rivolta a tutti coloro che lavorano nel settore già dai mesi di Marzo e Aprile 2020, si trova sul portale della Regione Abruzzo, le domande potranno essere presentate dal 18 ottobre al 18 Novembre 2021.

Per informazioni e aiuto nella compilazione della domanda invitiamo i lavoratori a contattare le nostre strutture delle 4 province della Regione Abruzzo». Il Segretario Provinciale Filcams-Cgil, Luigi Antonetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.