Breve ma intenso. I 25 migranti lasciano la Marsica

La motivazione sta nella inidoneità della struttura e non nelle polemiche di una parte politica

PATERNO – I 25 migranti arrivati nella frazione di Paterno durante la notte di soltanto due giorni fa non hanno nemmeno avuto il tempo di ambientarsi.

La scorsa notte, infatti, i 25 extracomunitari hanno lasciato la struttura alla quale erano stati assegnati, per recarsi a Vasto, 10 di loro, e a L’Aquila, i restanti. Centri dai quali non si hanno notizie di rivolte e proteste.

La notizia è stata immediatamente sfruttata come vittoria politica, anche se di politico ha ben poco. La reale motivazione del trasferimento è assai più semplice, anzi quasi scontata (tanto che anche noi negli scorsi articoli dedicati alla vicenda avevamo denunciato la cosa), ed è l’inadeguatezza della struttura ospitante. Come già scritto, non solo tutte le finestre erano state infrante proprio in vista dell’arrivo dei migranti, ma la struttura in sé si presentava troppo piccola anche ad occhio nudo, senza contare lo stato decisamente trascurato del giardino circostante. Ricostruzione ben diversa da quella che ha voluto lasciare intendere qualche candidato sindaco in una sua dichiarazione.

Tante polemiche per nulla insomma, anche se una domanda resta: non poteva esser chiaro sin da subito che la struttura non poteva ospitare 25 persone? Non si poteva evitare questo ulteriore viaggio a delle persone che già tanto hanno peregrinato?

367 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *