Cade una slavina sulle provinciali. Evacuate una trentina di persone con gli elicotteri dei Vigili del Fuoco

FOTO DI FABIO DE NICOLA TRATTA DALLA PAGINA FACEBOOK "PESCARA SPOTTERS"

TERAMO – Gli abitanti di quattro frazioni di Valle Castellana, in provincia di Teramo, bloccati per la caduta di una slavina sulle due strade provinciali che le collegano.

Si tratta delle frazioni Macchia da Sole, Macchia da Borea, Piano Maggiore e Leofara dove è in corso l’evacuazione di almeno una trentina di persone.

Impossibile al momento accedere agli abitati letteralmente interdetti dalla neve che ha interessato la strada provinciale 52 per Macchia da Sole e un’altra arteria.

La Provincia di Teramo, già da stamani, sta effettuando i lavori di sgombero della strada al fine di ripristinare la viabilità.

Nelle quattro frazioni sono molte le persone anziane e fragili, e in considerazione di ciò il sindaco di Valle Castellana ha emanato un’ordinanza di evacuazione a tutela della pubblica incolumità.

Alcune famiglie e due operatori della Provincia sono stati già evacuati con due elicotteri dei Vigili del Fuoco. I residenti evacuati saranno ospitati in una struttura ricettiva di Teramo individuata dallo stesso Sindaco.

Sul posto ci sono i Vigili del Fuoco di Teramo e sono arrivati gli elicotteri Drago 54 e Drago 71 del Reparto volo di Pescara con soccorritori a bordo.

I soccorritori, giunti nelle frazioni interessate, si sono calati dagli elicotteri hanno raggiunto gli abitanti per trasportarli in volo al piazzale del Comando dei Vigili del Fuoco di Teramo.

I complessi soccorsi sono coordinati dalla Prefettura di Teramo.