Celano, al via i lavori di riqualificazione nel quartiere Coste Aia. On. Piccone: progetto voluto dal compianto Vincenzo Montagliani

Celano – Definito l’affidamento per un importante intervento di riqualificazione nel rione Coste Aia. I lavori programmati inizieranno concreta­mente dopo il 4 di maggio. Per quella data, infatti, è previsto l’avvio della “fase 2”. Compatibilmente, quindi, con le disposizioni previste in tema di emergenza, dovrebbero riavviarsi anche i cantieri edili.

Una migliore qualità della vita è assicurata anche da una bella e qualificata immagine che la Città è in grado di offrire. Ed anche se siamo agli sgoccioli della consiliatura (le elezioni comunali comunque sono state posticipate) si può sen’altro affermare che le premesse dell’Amministrazione Santilli, in tema di lavori di riqualificazione e manutenzione dei quartieri della Città, sono state ampiamente mantenute. Un bilancio con il segno più, insomma, che proprio in questi giorni si arricchisce di un ulteriore tassello, rappresentato dai lavori previsti nel quartiere di Coste Aia.  

Coste Aia

E così commenta, dalle colonne de Il Piccolo Marsicano, la buona notizia l’On. Filippo Piccone, delegato del sin­daco ai Lavori Pubblici: “Questo lavoro andrà a soddisfare i cittadini che hanno dovuto attendere anni per vedere concretizzarsi questo progetto, ma ora sarà fatta un’opera di risanamento importante in una delle zone più popolate di Celano e que­sto era un dovere da parte della nostra amministrazione che aveva promesso questo intervento a cui teneva molto il compianto consigliere Vincenzo Montagliani”.

Ma non finisce qui. Sempre in tema di riqualificazione dei quartieri dal prossimo 4 maggio dovrebbero ripartire anche altre importanti opere pubbliche. Le zone interessate dalla ripresa dei lavori sono Via Della Torre

Nuova Scuola

(realizzazione della nuova scuola); i cantieri di località Tribuna, Muricelle, Vaschette e Sta­zione dove sono in atto importanti lavori al patrimonio sco­lastico, infrastrutturale e viario; il  secondo lotto di via Santa Cecilia; la realizzazione del parco periurbano di Madonna delle Grazie e a tante altre opere avviate alla fase finale. Insomma, dopo le attività produttive ora le opere pubbliche, Celano si sta preparando alla ripartenza.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.