Celano e la ripartenza. Oggi il consueto mercato del venerdì è tornato ad animare la piazza e le vie adiacenti

Come anticipato dall’Amministrazione comunale oggi è ripartito il tradizionale mercato del venerdì. Dopo due mesi di inattività finalmente gli ambulanti hanno potuto riallestire le “bancarelle”, come segnale di un ritorno graduale alla normalità. In un precedente intervento il Sindaco Santilli, che questa mattina è stato personalmente tra gli ambulanti raccogliendo pareri e suggerimenti,  aveva già ampiamente provveduto ad illustrare l’organizzazione e gestione del mercato al tempo del coronavirus. Innanzitutto ci si è attenuti alla Ordinanza n.62 del 20 maggio del Presidente della Regione e al relativo protocollo di sicurezza specifico. Per evitare potenziali assembramenti il mercato è stato organizzato logisticamente nel seguente modo: 1 Banchi alimentari e non alimentari in piazza Aia e via Roma in aree opportunamente separate; 2 banchi non alimentari in Piazza 4 novembre, Largo Beato Tommaso (area adiacente la chiesa di San Francesco) e via Luigi Giuliani; 3 chiusura al traffico di piazza 4 novembre, fronte bar, con doppia corsia davanti al Comune.

Bancarelle in piazza IV Novembre

L’applicazione e il controllo delle misure di prevenzione è stata effettuata dagli agenti di Polizia Locale ed in particolare sono state fatte osservare rigorosamente le misure di prevenzione igienico-sanitaria e di sicurezza, esposte attraverso apposita cartellonistica e segnaletica sia orizzontale che verticale. In pratica le misure riguardano l’uso obbligatorio della mascherina e dei guanti protettivi, la igienizzazione delle mani con soluzione/gel disinfettante; la distanza interpersonale sia tra clienti che tra operatori di almeno 1 metro;  la permanenza nella zona mercatale il tempo minimo necessario per l’acquisto; il divieto assoluto di assembramenti sia davanti ai banchi che in zone contigue a questi. Il Sindaco aveva anche anticipato che “qualora si verifichino gravi situazioni di mancato rispetto del Protocollo di sicurezza specifico, ovvero delle regole di cui sopra, il Comune ha la facoltà di sospendere il mercato per un periodo concordato con i competenti uffici sanitari”.

Mercato in piazza Aia

Adeguata assistenza, sia informativa che strumentale ai clienti e agli operatori è stata assicurata dai volontari della Protezione Civile. “Pian piano stiamo ripartendo – ha commentato il Sindaco Santilli – per ogni settore ed attività, mi affido al senso di responsabilità e rispetto di ognuno.

Ambulanti

Gli ambulanti hanno bisogno di tornare a lavorare, noi di tornare a una pseudo normalità, ma è quantomai necessario ora più di prima rispettare le regole per noi e per gli altri”. Insomma, il mercato degli ambulanti è ripartito, avranno concluso buoni affari? Chissà? Noi lo auspichiamo. Ad majora semper.

10 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *