Colazione in allevamento per Orsa Amarena a Pescina e Carrito. Immediato intervento del Pnalm

Pescina – “Orsa Amarena ed i suoi cuccioli sentivano la mancanza del calore della mia Azienda”. È il commento ironico dell’allenatore Tiziano Iulianella di Pescina che questa mattina, presso la sua azienda, ha ricevuto il piacere di una visita della famiglia dell’orso Amarena.

A Pescina, mentre mamma Orsa con i suoi cuccioli giravano all’esterno della stalla, uno di questi, evidentemente molto affamato, è entrato nel pollaio per una colazione a base di: tacchini, galline e polli.

“Sono certo che per il “piccolo” Orso quella di stamattina è stata una colazione superiore a una qualsiasi colazione da Tiffany – commenta Iulianella – i miei cani hanno tenuto lontana Orsa Amarena, evitando il peggio. Ma non è la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima. Ma davanti a queste immagini ho provato sentimenti contrastanti, tra la rabbia per i danni ricevuti, la paura per l’incontro ravvicinato ed il piacere, che ha prevalso sul resto, per aver avuto il privilegio, più che la possibilità, di vedere a pochi metri questi animali bellissimi, simbolo del nostro Abruzzo e del nostro territorio”.

L’allevatore della Valle del Giovenco ha infine ringraziato il Presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il dott. Luciano Sammarone, per l’immediato intervento a tutela di questi meravigliosi Orsi ed in difesa della Azienda e delle tante specie che la abitano.

Due giorni fa invece la famigliola di Orsi ha fatto visita a Carrito e anche li ha puntato alcuni pennuti. Le recinzioni non sono sufficienti a fermare i plantigradi e sono quotidiane avventure simili fra orsi e allevamenti, ma non potrebbe essere diversamente in un territorio come quello Marsicano dove animali selvatici e allevamenti convivono nello stesso ambiente.

L’orsetto a Carrito presso un’altra azienda agricola. VIDEO DI Michele Cristini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.