Comitato ristretto dei Sindaci. Tagliacozzo si candida

TAGLIACOZZO – Da molti anni il Comune di Tagliacozzo è assente dal Comitato Ristretto dei Sindaci, la istituzione provinciale di stampo politico che supporta e ispira le scelte riguardanti la sanità locale. Come ormai gli annali ricordano, Tagliacozzo è stata protagonista di incisive battaglie a tutela del diritto della salute dei cittadini e strenuo difensore della medicina del territorio, nonchè della prestigiosa struttura riabilitativa che ospita nel proprio ospedale, lo storico “Umberto I”.

Partendo dalle citate prerogative, il Comune pone la propria candidatura a farne parte, considerato che nella prossima assemblea dei Comuni della provincia aquilana convocata per lunedì 22 marzo, si dovrà provvedere alla sostituzione di un componente del Comitato, in quanto il Comune di Barisciano si è ritirato dalla partecipazione. “E’ importante in questo particolare momento – afferma il sindaco Vincenzo Giovagnorio – che vi sia una voce autorevole che indirizzi le scelte di politica sanitaria in favore dei presidi ospedalieri minori. Ciò in ragione del fatto che l’emergenza pandemica è palesemente in atto e poiché in futuro si prospettano grandi investimenti nei servizi sanitari dei territori più marginali”.