Consorzio Acquedottistico Marsicano: bollette sempre più care

TAGLIACOZZO – Le grandi compagnie che erogano servizi essenziali ai cittadini, stanno facendo a gara per chi massacra al meglio la propria clientela.

Dopo i pirotecnici aumenti stabiliti per luce e gas, si accoda anche il Cam.

Nell’ultima bolletta, spicca un carico di ventisei euro a titolo di un non bene identificato conto deposito.

Prima rata, si specifica nel riquadra riepilogativo. Ciò significa che anche in seguito si avrà un analogo addebito.

Molti utenti sono rimasti sorpresi e qualcuno ricorda di aver già pagato in sede di contrattualizzazione il simpatico balzello.

Sarebbe opportuno conoscere le motivazioni del suddetto addebito, sapere chi lo ha deciso e, se possibile, in base a quale provvedimento legislativo.

Se il Cam lo spiegasse con una sua nota, sarebbe cosa giusta e buona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *