Crollo del ponte Guastacconcio: dal comune di Paglieta  avviso per richiedere i ristori economici

Per il cedimento del ponte Guastacconcio, ubicato sulla provinciale 97 nel territorio di Paglieta (CH), che per problemi di sicurezza era stato chiuso il 13/12/2021 dalla Provincia di Chieti, intervenuta su segnalazione del sindaco di Paglieta, Ernesto Graziani, le attività  produttive che hanno subìto danni economici, imputate al divieto di transito del ponte Guastacconcio, possono richiedere un “ristoro economico”. 

E’ stato infatti pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Paglieta l’avviso al fine del riconoscimento dello stato di emergenza e dell’eventuale richiesta di ristoro economico per le attività produttive interessate al crollo del ponte  Guastacconcio.

«Sono numerose le attività commerciali e agricole in ginocchio, il cui numero è di  50», dichiara il sindaco Ernesto Graziani, «conseguenza derivante dal crollo del Ponte Guastacconcio. In questi giorni,  ho ascoltato dalla  voce degli operatori   l’ immane sforzo che essi  stanno affrontando per poter tenere vive le loro attività produttive che rappresentano una realtà economica per l’intera zona della  Val di Sangro ».

« La situazione che si è venuta a creare» , aveva scritto il sindaco Graziani al ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, «è di estrema gravità; riteniamo che si debba intervenite con provvedimenti estremamente urgenti e di tipo emergenziale, procedendo con una ricostruzione “lampo” del ponte crollato».

Al ministro Guerini, il sindaco di Paglieta si era appellato per richiedere di intervenire attraverso l’esercito, ed in particolare del Genio Pontieri, per realizzare un ponte mobile provvisorio per ripristinare il collegamento dell’importante snodo viario.

Graziani si è anche immediatamente attivato, con la Regione Abruzzo, per il riconoscimento dello stato di emergenza , per ottenere i ristori economici, la cui richiesta da parte degli interessati, è già  possibile inoltrare  entro e non oltre le ore 12,00 del 27/02/2022.

L’istanza di richiesta e relativa documentazione  comprovante la perdita o il danno, deve pervenire al seguente indirizzo pec: protocollo@pec.comune.paglieta.ch.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.