Cultura e imprenditorialità messicana e italiana. Colori del Messico e fantasia di “sangue marsicano”. Il progetto Chicza.

Anche in Messico sono riusciti ad apprezzare la serietà e la tenacia italiana. Anche in tempo di coronavirus, sempre “consapevoli” e strenui difensori di Sostenibilità Ambientale.”Il coronavirus non vincerà e forza Italia”, questo il messaggio dell’azienda Chicza, innovazione nel settore della sostenibilità.

“Il coronavirus ci deve far fare delle riflessioni : gli esperti dicono che c’è correlazione tra diffusione del virus e deforestazione/inquinamento/sostenibilità. Bene … mai come in questo momento è attuale la Mission del chewing-gum sostenibile Chicza! Sul Corriere della Sera dell’11maggio il Ceo di Danone, Dottor Emmanuell Faber dice:“… al mondo,adesso, viene chiesto uno sforzo in più, i danni ambientali hanno favorito la diffusione del virus …. la nostra salute dipende dalla salute del pianeta … in ballo ci sono le regole della sostenibilità ambientale, la deforestazione, le emissioni del CO2, l’eccessiva produzione di plastica, la riduzione della biodiversità sono alcuni dei fattori che favoriscono l’esplosione del virus come il Covid che ha messo in ginocchio il sistema mondiale … c’è solo un pianeta, c’è solo una salute “ , concetti diffusi da sempre anche dal signor Di Giacomo Gino.

“Il chewing-gum salutistico Chicza è consigliato da molte Nutrizioniste e oggetto di attenzione da parte dei Sindaci: attualmente è l’unico chewing-gum al mondo che ha, contemporaneamente, le seguenti peculiarità : biodegradabile al 100% , certificato biologico, vegan, senza glutine, senza aspartame, quindi adatto per donne incinte e in fase di allattamento, senza lattosio, certificato Kosher, cruelty-free, naturale, plastic-free, eco solidale, senza xilitolo  che è velenoso per i cani, senza scadenza, anche un ottimo compost dopo averlo masticato, ecc…ecc. tutte caratteristiche che lo rendono leader del mercato di riferimento” continua l’azienda green produttrice. “I gusti sono 6: menta, cannella, cedro, menta verde, frutti rossi tropicali e al caffè, a metà 2020 anche con ulteriori 2 gusti sugar-free ( menta selvaggia e limone )”.

In questi primi dieci anni di commercializzazione, Chicza ha ricevuto ben 27 premi (anzi da una settimana 28), in Italia – il primo ricevuto 10 anni fa dalla Regione Friuli-Venezia Giulia – e all’Estero ha regalato moltissime emozioni. “Commercializzando Chicza si contribuisce alla riduzione del CO2, si contribuisce, in maniera positiva, al cambiamento climatico. Chicza ha fatto ritornare il sorriso ai bambini e alle donne dei Chicleros, una Comunità di circa 2100 indigeni che “difendono” e tutelano strenuamente la loro, “nostra”, Selva Maya. Non facciamo come i struzzi, cerchiamo di pensare anche alle future generazioni.”concludono nel comunicato.

Chicza, con i suoi particolari ingredienti, ha conquistato l’affetto, la fiducia e la simpatia del Consumatore Consapevole, attento a leggere le etichette dei prodotti. A titolo informativo, Chicza è codificata anche nel Sistema Farmaceutico. Chicza, dal Messico ad Ostia, ricaricandosi di energie “marsicane”, raggiunge molti negozi in Italia, in Portogallo, Svizzera italiana, Romania, Albania, Moldavia, Malta, Copenaghen, Monaco e Dubai

Per chi volesse ulteriori info il sito è: www.chicza.it , (anche per visionare tutte le certificazioni). A 150 anni dal primo chewing-gum, mentre le gomme da masticare tradizionali “fatte con il petrolio” registrano continue flessioni, il chewing-gum biodegradabile Chicza registra continui aumenti di vendite. Il video della promo:

24 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *