Cunta Terra a Roccamontepiano con “La santa allegrezza”

Sarà domani, domenica 12 dicembre alle ore 17:30 presso il Centro Sociale di Roccamontepiano (CH), che l’Associazione CUNTA TERRA darà vita ad una rappresentazione che parla delle buone e sante cose del Natale abruzzese dal titolo “LA SANTA ALLEGREZZA”.

Non contravviene agli ideali capisaldi della sua realtà artistico-culturale, Cunta terra, servendosi del teatro per ribadire il forte legame con il territorio, i suoi luoghi, i paesi, la natura e le comunità locali.

MARCELLO SACERDOTE si occupa della narrazione, del canto, della zampogna, dei flauti arcaici e delle percussioni tradizionali e – SEBASTIAN GIOVANNUCCI – che è voce e mani per organetti diatonici e toy piano, faranno buona compagnia intorno ad un virtuale camino dove racconti, canti, poesie, leggende, musiche, indovinelli, proverbi e passatempi aiuteranno a ritrovare una umanità  nuova  fatta “di memoria e sentimento per ricercare il senso del Natale nella cultura popolare abruzzesi”.

I tradizionali strumenti musicale abruzzesi accompagneranno le narrazioni arcaiche del mondo pastorale e altri storici “cunti” di riti, usanze, novene, brani sacri e profani di tutta un’atmosfera che induce in tutti una santa allegrezza, appunto.

INFORMAZIONI

  • L’evento si svolgerà nel rispetto della normativa vigente e del distanziamento relativi al Covid-19;
  • Posti limitati;
  • Costo biglietto + tessera ROCCart  € 12,00= 5) costo del solo biglietto € 7.

Prenotazione obbligatoria

  • Telefono: 3345793709 Eleonora;
  • Telefono: 3316371296 Elisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.