Davide Fiz e il suo progetto Smart Walking sul Cammino di San Pietro Eremita in Abruzzo

AVEZZANO– Inizierà oggi il cammino di San Pietro Eremita del quarantaseienne Davide Fiz commercial sales freelance, ideatore del progetto Smart Walking che lo vede impegnato a percorrere 20 cammini in tutte le 20 regioni italiane, dividendo le sue giornate tra trekking e smart working.

Cammino San Pietro Eremita
(Foto dal sito del cammino)

Questo interessante Cammino racchiude 3 itinerari che vanno a formare altrettanti cammini autonomi. I tre itinerari in questione sono: l’Anello dell’Evangelizzazione (in Abruzzo), l’Anello del Comparatico (che parte da Arsoli e termina a Trevi nel Lazio) e l’Anello dei Miracoli Postumi in fase di realizzazione. Davide Fiz ha scelto di percorrere l’Anello dell’Evangelizzazione per rappresentare la regione Abruzzo. Questo Anello è un percorso di 70 km che parte da Rocca di Botte (dalla casa natale di San Pietro Eremita) per proseguire tra borghi antichi (Pereto, Carsoli, Tufo di Carsoli, Collalto Sabino, Poggio Cinolfo, Turania, Vivaro Romano, Vallinfreda, Riofreddo, Arsoli, Oricola) e natura incontaminata.

In Foto: Davide Fiz
(Foto Web)

Il messaggio di Davide è quello di coniugare passioni e lavoro è possibile, ripensando il proprio stile di vita anche grazie all’uso della tecnologia. Questo gli permette di visitare luoghi fuori dagli itinerari comuni, scoprendo piccoli borghi dove il valore sta nel senso di comunità, nella qualità del tempo, nella profondità delle relazioni.

Foto del Cammino
(foto pagina facebook “Cammino di San Pietro Eremita)

Fine ultimo del progetto – che ha avuto il patrocinio di ENEA – è lavorare e nello stesso tempo scoprire e raccontare l’Italia attraverso la natura sempre diversa, i borghi, i sentieri minori, viaggiando con lentezza e incontrando persone. Partito il 9 marzo Davide ha già percorso il Cammino Materano, il Cammino del Salento, il Cammino del Negro e il Cammino degli Aurunci; dopo l’Abruzzo continuerà il suo progetto in Molise.

In Foto: la casa natale di San Pietro l’Eremita a Rocca di Botte (AQ)
(Foto web)

Ricordiamo che il Cammino di San Pietro Eremita è stato inaugurato il 24 novembre del 2018 a Trevi nel Lazio alla presenza delle locali autorità, viceversa il 15 dicembre del medesimo anno a Rocca di Botte presso la chiesa di San Pietro Apostolo, alla presenza delle autorità civili sia abruzzesi che laziali, l’allora vescovo dei Marsi mons. Pietro Santoro ha concesso, al cammino in questione, il riconoscimento ecclesiale.

In foto: Satatua lignea di San Pietro l’eremita posta nella cripta dell’oratorioa Trevi nel Lazio
(Foto Web)

Ma chi era San Pietro l’Eremita? “Dopo l’anno millesimo del Signore, nella Terra di Rocca di Botte ne Marsi nacque San Pietro Romito da comodi ed onesti genitori” così scriveva il Corsignani nella celebre “Reggia Marsicana”. Nato a Rocca Di Botte, Pietro dopo aver rifiutato un matrimonio combinato dai suoi genitori decise di mettersi alla sequela di Cristo prima studiando la fede – su ordine dell’allora vescovo di Tivoli- poi pregando insieme ai monaci benedettini del Sacro Speco di Subiaco. Visse la sua fede in solitudine, nonostante ciò fu assai famoso nella Valle dell’Aniene e in altri posti del Lazio per i suoi numerosi miracoli: quando morì (ipoteticamente nel 1052) all’interno di un sottoscala di Trevi nel Lazio la sua fama di Santità era già alta. Fu canonizzato da Giovanni IV vescovo di Anagni su ordine di papa Innocenzo III nel 1215.

Infine ricordiamo che Davide Fiz racconta le sue giornate sul suo profilo Instagram https://www.instagram.com/smartwalking_official/

Sulla pagina ufficiale di progetto su Linkedin https://www.linkedin.com/company/smart-walking/

Su http://www.mountainblog.it/author/davide-fiz/ mediapartner dell’iniziativa, con uno speciale a lui dedicato come experience blogger

e su Trailer video: https://www.linkedin.com/posts/smart-walking_smartwalkingproject-smartwalkingsmartwalkinglife-activity-6897086721117212674-QZPJ/

Sito Cammino di San Pietro Eremita http://www.camminosanpietroeremita.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.