Detenzione spaccio di hashish. Un giovane arrestato e uno denunciato dai Carabinieri di Sulmona

PRATOLA PELIGNA – I Carabinieri della Compagnia di Sulmona hanno arrestato a Pratola Peligna due giovani trovati in possesso, complessivamente, di oltre 95 grammi di hashish.

I militari di Sulmona, dopo aver incrementato i controlli con l’etilometro che hanno portato a denunciare sei conducenti trovati positivi agli esami alcolimetrici, nella tarda serata, hanno arrestato un ragazzo di 19 anni e denunciato un ventenne.

Gli uomini dell’Arma hanno anche sequestrato, complessivamente, oltre 95 grammi di hashish, materiale per il confezionamento e la somma di 140 euro.

Nella circostanza, i Carabinieri di Sulmona hanno fermato un veicolo sospetto con quattro ragazzi a bordo, che transitava nel centro abitato di Pratola Peligna.

All’esito della perquisizione veicolare, i militari hanno rinvenuto un pezzo di hashish del peso di circa 35 grammi che uno degli occupanti, un ventenne, aveva nascosto nel cruscotto.

Di conseguenza il ragazzo è stato denunciato per la detenzione dello stupefacente, che, data la quantità, di certo non poteva ritenersi per uso personale.

Un diciannovenne arrestato sarebbe il fornitore dell’hashish trovato in possesso dell’altro giovane denunciato

I successivi accertamenti, inoltre, hanno consentito di identificare il fornitore, un giovane di 19 anni, del posto.

Il ragazzo, rintracciato presso la propria abitazione, è stato trovato in possesso di ulteriori 60 grammi dello stesso stupefacente, già suddiviso in tre pezzi.

Trovato anche materiale per il confezionamento e la somma in contanti di 140 euro in banconote di piccolo taglio, anch’essa sequestrata poiché ritenuta il provento dello spaccio.

Il diciannovenne, pertanto, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.