Di Girolamo(M5S):”Anche la “Teramo Mare” tra le infrastrutture per ammodernare l’Abruzzo

“C’è anche la “Teramo mare” tra le ulteriori 44 opere pubbliche sbloccate con commissariamento in continuità con il lavoro del Movimento 5 Stelle e dei precedenti governi del presidente Giuseppe Conte.” questo l’annuncio trionfale della senatrice Di Girolamo.

La stessa pentastellata aggiunge: “Un risultato per il quale ho molto lavorato che si aggiunge a un altro obiettivo del mio impegno parlamentare, quello della velocizzazione della ferrovia Pescara-Roma, per dare finalmente all’Abruzzo le infrastrutture che merita. Soprattutto per dotare le aree interne di collegamenti moderni ed efficienti alle vie di comunicazione adriatiche e tirreniche. Il Decreto presentato dal Governo in Senato prevede anche, tra le infrastrutture per la pubblica sicurezza, la realizzazione a L’Aquila del centro di formazione professionale per allievi dei Vigili Del Fuoco.”

Spiega infatti la Di Girolamo: “L’Atto del Governo prevede 200 milioni di euro per la variante alla Strada Statale 80 tra il raccordo autostradale della A14 a Mosciano Sant’Angelo e la statale 16 Adriatica a Giulianova, e 15 milioni di euro per il centro di formazione dei Vigili del Fuoco. Già individuati anche i commissari per le due opere: l’ing. Eutimio Mucilli, dirigente ANAS, per il raccordo Teramo mare e l’ing. Vittorio Rapisarda, Provveditore per le opere pubbliche Di Lazio, Abruzzo e Sardegna per il centro dei Vigili del Fuoco a L’Aquila.”

Conclude la senatrice: “Si continua così, sulla strada aperta dall’ex Ministro Toninelli con i provvedimenti “Sblocca cantieri” finalizzati a realizzare opere pubbliche ferme da anni: ad oggi sono 101 le opere sbloccate e ai fondi già stanziati si aggiungono, con questo ultimo Decreto, ulteriori 13,2 miliardi di euro. Cifre e risultati che gli Italiani e gli Abruzzesi attendevano da decenni. Ovviamente, non ci fermiamo qui. Il mio personale impegno in Senato e nella commissione lavori pubblici continuerà con determinazione per dare all’Abruzzo i servizi e le infrastrutture necessarie per il suo ammodernamento e la sua prosperità.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *