Diocesi dei Marsi. È stato ordinato diacono il seminarista Umberto Di Pasquale

KODAK Digital Still Camera

LUCO DEI MARSI- Nel pomeriggio di sabato 23 gennaio alle ore 17, la comunità di Luco dei Marsi è stata protagonista di una bellissima pagina della loro millenaria storia. All’interno della magnifica cornice della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, nel pieno rispetto delle norme anti covid-19, si è svolta la cerimonia di ordinazione diaconale del giovane seminarista luchese Umberto Di Pasquale.

La cerimonia è stata presieduta da mons. Pietro Santoro vescovo dei Marsi ed hanno partecipato, oltre ai familiari e agli amici, anche il sindaco di Luco dei Marsi Marivera De Rosa. All’inizio dell’omelia, mons. Santoro ricorda ad Umberto il compito reale del diacono e poi afferma che “il diacono è il servitore della missione della chiesa e non un viaggiatore solitario”. Proseguendo l’omelia, il vescovo dei Marsi afferma: “caro Umberto questa sera lasciati di nuovo invadere e avvolgere dallo sguardo di Cristo. Lasciati avvolgere dal desiderio della missione “alzati e va” annuncia, i tuoi passi seguono i passi di Cristo ed il tuo cuore batta con il cuore di Cristo”.

Successivamente all’omelia si è svolto il momento più intenso della cerimonia: nella quale Umberto ha professato la sua fedeltà al vescovo attuale ed ai suoi successori, si è prostrato per terra in preghiera mentre si cantavano le litanie dei santi, ed il vescovo Santoro ha imposto le sue mani sul giovane diacono recitando la preghiera di ordinazione. Successivamente Umberto ha indossato gli abiti da diacono, ovvero la stola messa a modo di sindaco e la Dalmatica.

Alla fine della cerimonia, prima della benedizione finale, Umberto ha voluto ringraziare i suoi familiari, i sacerdoti che lo hanno formato ed aiutato e tutti coloro che hanno partecipato alla cerimonia.

Espressione24 augura al giovane diacono Umberto Di Pasquale i più sentiti auguri per questo suo traguardo: ed un invito nel continuare la sua missione con la sua grande fede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.