Diocesi dei Marsi. Tutto pronto per la 26ª Giornata mondiale della vita consacrata. Martedì 1° febbraio mons. Massaro celebrerà una Santa Messa nella Cattedrale di Avezzano

AVEZZANO- “Le persone consacrate sono segno di Dio nei diversi ambienti di vita, sono lievito per la crescita di una società più giusta e fraterna, sono profezia di condivisione con i piccoli e i poveri”. Queste sono le parole pronunciate da Papa Francesco durante l’Angelus in Piazza San Pietro il 2 febbraio del 2014; parole significative che sottolineano l’importanza delle persone che si consacrano a Dio e proprio in questi giorni si vivrà la 26ª Giornata mondiale della vita consacrata.

Martedì 1° febbraio – vigilia della festa liturgica della Presentazione di Gesù al Tempio (comunemente conosciuta anche con il nome di Candelora) – alle ore 17.30 si vivrà la celebrazione eucaristica proprio per questa giornata. A presiedere la Santa Messa sarà mons. Giovanni Massaro vescovo dei Marsi e la preghiera, dedicata alle vocazioni, sarà di ringraziamento al Signore per il dono di tanti consacrati e consacrate che, in terre di missione o nella ferialità della vita e nel lavoro quotidiano, vivendo in contesti spesso anche difficili, si prendono cura degli ultimi e dei più fragili e sono testimoni e annunciatori della presenza di Dio nel mondo.

Nel corso della celebrazione -che ricordiamo esser promossa dal Servizio diocesano per la vita consacrata guidato da padre Basilio Retegan- ci saranno le testimonianze delle Apostole del Sacro Cuore, che racconteranno il servizio ai più piccoli, nella comunità-alloggio per i bambini con famiglie in gravi difficoltà, e quello alle ragazze sottratte dalla tratta in strada, con l’Oasi Madre Clelia.

A seguire la testimonianza della Fraternità Mater Indigentium, del Santuario Madonna dei Bisognosi di Pereto, attiva nell’accompagnare le persone fragili e bisognose e quella dell’Istituto Don Orione, che opera nel Santuario Madonna del Suffragio, e nell’assistenza socio-sanitaria e spirituale degli anziani nella Rsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.