Disagi per gli studenti pendolari che, dall’area del Parco, raggiungono il “Benedetto Croce” di Avezzano

Pescasseroli“Il nuovo orario scolastico attuato al liceo delle scienze umane B. Croce e al liceo scientifico V. Pollione di Avezzano, penalizza e crea notevoli disagio per circa 20 studenti pendolari di Pescasseroli”: è quanto ci segnala segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Siulvano di Pirro.

In pratica, gli studenti partendo da Pescasseroli alle ore 8.00 rientrano a casa alle ore 16.20, non avendo la possibilità di studiare. Questo, ovviamente, penalizza il loro percorso didattico e formativo.

Silvano Di Pirro

“Le  richieste pervenute alla direzione scolastica dei suddetti istituti – lamenta Di Pirro – per ripristino del normale orario delle lezioni finora non sono state accolte. Attualmente l’orario di inizio lezioni e fissato  alle ore 9.30 fino alle 14.30. Si chiede  il ripristino dell’orario precedente in modo da consentire agli studenti di rientrare a Pescasseroli alle ore 15.00″.

Le condizioni di disagio e la penalizzazione che subiscono gli studenti pendolari di Pescasseroli  nel raggiungere la sede delle scuole secondarie di secondo grado è inaccettabile.

“Già in condizioni “normali”, per gli studenti  residenti nelle aree interne, – continua l’esponente di RC – la fruizione del diritto costituzionale allo studio è caratterizzata da innumerevoli ostacoli. Quindi in una situazione  pandemica come quella in cui stiamo vivendo, sarebbe il caso di non aggiungere  ulteriori elementi di disagio e di accogliere positivamente e tempestivamente  l’appello di ripristino del precedente orario. In alternativa, la prosecuzione della attività didattica mediante la didattica a distanza per gli studenti pendolari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.