Due ladri feriscono due agenti della “Volante” dell’Aquila e fuggono in mezzo ai boschi

L’AQUILA – Feriscono due poliziotti per evitare l’arresto e si danno alla fuga, è avvenuta la notte scorsa nella zona di Casale Signorini, alle porte dell’Aquila.

I fatti. Un equipaggio della squadra “Volanti”, ha notato a Casale Signorini, una Tipo di colore scuro in sosta, risultata oggetto di furto e di proprietà della Regione Abruzzo, apparentemente senza occupanti.

I due si nascondevano dopo aver effettuato un proficuo raid nella notte

Appena i poliziotti si sono avvicinati all’auto, si sono materializzate due persone che, nascostesi  tra i sedili per non farsi vedere, alla vista degli agenti hanno acceso il motore investendo un poliziotti che ha riportato la frattura scomposta della caviglia.

Seppur fortemente dolorante e claudicante, l’agente ha cercato di aiutare il collega nel tentativo di fermare i malviventi sparando alle gomme dell’auto, ma nel frattempo anche l’altro operatore è rimasto ferito gravemente alla mano.

L’auto usata dai due ladri con la refurtiva della serata

I due poliziotti, seppur feriti, non hanno desistito dall’intento di assicurare i due malfattori alla giustizia, ma quest’ultimi, vistisi accerchiati, hanno abbandonato l’auto e sono fuggiti nei boschi facendo perdere le loro tracce.

Sul posto è intervenuto il personale della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica.

I due agenti della Volante hanno riportato lesioni per 25 e 30 giorni di prognosi

All’interno dell’auto è stata ritrovata la refurtiva della serata e con essa sono stati trovati anche numerosi oggetti al vaglio della Mobile e della Procura dell’Aquila, per assicurare alla giustizia i due ladri di appartamento.

I due poliziotti hanno avuto 25 e 30 giorni di prognosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.