Due persone denunciate dai Carabinieri nel reatino per due diverse e ingegnose truffe

RIETI – I Carabinieri di Casperia hanno denunciato, alla Procura presso il Tribunale di Rieti, due persone per altrettante ingegnose truffe.

La truffa del “Prestito Online”

Nel primo caso, una donna di Forano, pensionata, rispondendo ad un annuncio su un social network, ha chiesto un prestito di 30.000 euro.

Le è stato chiesto, però, quale costo di gestione della pratica e per l’avvio del finanziamento, il pagamento di 2 vaglia postali da 300,00 euro ciascuno.

A versamenti effettuati, purtroppo, non ha mai più ricevuto il danaro pattuito e non ha più avuto notizie delle persone e della fantomatica impresa con cui aveva stipulato l’accordo.

L’autore della truffa, di origine calabrese, è stato, però, individuato e denunciato dai Carabinieri.

La truffa dell’utenza telefonica fantasma

Nel secondo caso ad essere vittima di truffa e sostituzione di persona è stata una ragazza di 24 anni di Casperia.

La giovane si è vista recapitare fatture di addebito, per un ammontare pari a quasi 500,00 euro, per un’utenza telefonica di rete fissa in realtà mai attivata.

Anche in questo caso i Carabinieri di Casperia sono riusciti a dare un nome all’autrice della truffa, anch’essa calabrese.

In entrambi i casi le indagini proseguiranno al fine di recuperare le somme illecitamente sottratte dagli autori delle truffe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.