E’ abruzzese il primo aspirante “Milionario” di Gerry Scotti

Giovedì 30 Gennaio tenterà di conquistare il premio da un milione di euro

AVEZZANO – Si chiama Enrico Remigio, nativo di Scafa, in provincia di Pescara, ha 30 anni, diplomato al liceo classico D’Annunzio di Pescara e poi laureatosi alla “Bocconi” di Milano, ed è stato il protagonista assoluto della prima puntata di “Chi Vuol essere Milionario”, il seguitissimo gioco a quiz condotto da Gerry Scotti in onda su Canale5.

Remigio tornerà anche giovedì prossimo perché nella puntata andata in onda nella serata appena passata, è riuscito a superare tutte le domande acquisendo il diritto di rispondere all’ultima, quella che potrebbe fargli vincere un milione di euro.

Con lui il papà Sandro, che è stato determinante per superare la domanda da 70mila euro sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 e, dietro le quinte, la mamma Stefania e un’amica di famiglia che hanno trepidato con tutti i telespettatori, in primis gli abruzzesi, per Enrico che si stava avvicinando al traguardo finale. Una vera e propria cavalcata, fatta in sella al ragionamento puro, che ha portato il trentenne pescarese a rispondere al penultimo difficile quesito (chi è stato il primo “Man of the Year” dello statunitense Time) infilando, con la sola ricostruzione logico temporale, il nome di Charles Lindbergh, primo trasvolatore oceanico, facendo così letteralmente venir giù lo studio televisivo per gli applausi.

L’avventura di Remigio, che attualmente lavora a Singapore come manager per una casa motociclistica austriaca di rilevo mondiale e dove è anche fidanzato con una ragazza di origini francesi, proseguirà giovedì prossimo, 30 gennaio, quando dovrà rispondere ad una sola domanda, l’ultima, e poi il Milione sarà suo. A lui non mancherà l’incoraggiamento e il tifo genuino dell’intero Abruzzo.