E’ stata restaurata la Croce del Santuario di Madonna di Pietraquaria: nella serata di martedì l’inaugurazione

AVEZZANO- E’ stato restaurato uno dei simboli della città di Avezzano ovvero la celebre Croce che da 55 anni svetta sulla roccia antistante il Santuario di Madonna di Pietraquaria.

La Croce, posta in quel luogo tanto caro agli avezzanesi e non solo, è stata installata il 10 dicembre del 1967 e da allora non è stata mai risistemata.

(Foto comune di Avezzano)

L’esposizione agli agenti atmosferici ne avevano intaccato non poco le parti più esposte, nonostante l’importante spessore del ferro di cui è costituita.

Vista la situazione di degrado il Comitato Feste Maria S.S. di Pietraquaria, ha voluto dare un segno di attenzione alla Croce, interessandosi di reperire fondi per gli interventi del caso.

Messi a conoscenza dell’evidente urgenza di un immediato intervento di ristrutturazione, hanno dimostrato una immediata ed elevata sensibilità al problema il Comune di Avezzano, la Fondazione Carispaq di L’Aquila, il Lions Club di Avezzano, il Rotary Club di Avezzano e la Banca Mediolanum di Avezzano, contribuendo alla copertura delle spese di restauro della Croce

(Foto comune di Avezzano)

L’inaugurazione della Croce di Pietraquaria restaurata, avverrà alle ore 20,45 di martedì 26 aprile.

E qui, sul piazzale antistante il Santuario della Madonna di Pietraquaria, si procederà al rinnovo della tanto sentita tradizione dell’Accensione del Focaraccio.

Nella stessa serata, alla presenza di S. E. Mons. Giovanni Massaro, Vescovo dei Marsi, Padre Orante Elio D’Agostino, Responsabile del Santuario, Domenico Di Berardino Vice Sindaco di Avezzano, Gaetano Frezzini, Presidente del Lions Club di Avezzano, Federico Piccone, Presidente del Rotary Club di Avezzano, Domenico Taglieri, Presidente della Fondazione Carispaq di L’Aquila, Sergio Donati delegato Banca Mediolanum di Avezzano, e Antonio Di Legge, Presidente del Comitato Feste Maria S.S. di Pietraquaria, verrà nuovamente acceso il Crocione.

(foto comune di Avezzano)

Ma l’evento in questione verrà preceduto da alcuni significativi eventi: lunedì 25 aprile alle ore 17 saranno inaugurati, alla presenza delle autorità locali, i locali siti in Via Trento, n° 11, messi gentilmente a disposizione del Comitato dall’Avv. Carlo Maccallini.

Viceversa, nella serata di martedì 26 aprile, dopo la celebrazione della Santa Messa alle ore 18, verranno proiettati tre filmati del prof. Angelo Stornelli dal titolo: “Un tuffo nella storia per fare cultura ed essere protagonisti”.

Per chi volesse recarsi al Santuario potrà usufruire del trasporto SCAV, con partenza alle 7,15 da Via S. Cataldi, C.so della Libertà, Via Monte Velino, Via Roma, Via Napoli, Santuario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.