Emergenza Covid-19. Chiuso per dieci giorni il liceo artistico “Bellisario” di Avezzano

All-focus

AVEZZANO – Dieci giorni di chiusura per il Liceo Artistico “Vincenzo Bellisario” di Avezzano a causa dell’emergenza Covid-19.

Nonostante le tempestive azioni di sanificazione e messa in quarantena dei soggetti coinvolti, messe in campo dalla dirgente del’istituto, Annamaria Fracassi, alla fine questo pomeriggio, dopo un consulto fra Asl1 e Comune di Avezzano, è stata disposta la chiusura del Liceo avezzanese.

I fatti che hanno portato a questa decisione riguardano una catena di contagio che ha riguardato almeno cinque persone, fra insegnanti e ragazzi. Contagi che hanno comportato la messa in quarantena di alcune classi e almeno 13 professori. Una situazione che stava mettendo continuamente sotto stress la scuola. Pertanto, di fronte al ripetersi dei contagi, la Asl1 ha voluto mettere uno stop e, dopo aver analizzato i dati, ha consultato il Comune di Avezzano. Al termine del confronto, quindi, il Sindaco di Avezzano, Di Pangrazio, ha deciso di procedere alla chiusura dell’artistico “Bellisario”. Questo il testo conclusivo, la parte dispositiva, per capirci, dell’ordinanza emessa:

“Il Sindaco ORDINA, in via del tutto precauzionale, la sospensione di ogni attività attività didattica in presenza presso la sede del Liceo Artistico “V. Bellisario”, in Via XX Settembre 425 – Avezzano, per giorni 10 a partire dal giorno 14 ottobre 2020 compreso, salvo ulteriori proroghe.
Il presente provvedimento viene notificato, a mezzo PEC, al Liceo Artistico “V. Bellisario”, in Via XX Settembre 425 – Avezzano, nella persona del Dirigente pro-tempore Dott.ssa Annamaria Fracassi, e alla ASL 1, Dipartimento di Prevenzione.
Il Dirigente pro tempore del Comando di Polizia Locale è incaricato della vigilanza, controllo e verifica del rispetto del presente provvedimento, di cui è trasmessa copia”.

Per i ragazzi, però, la notizia non finisce qui. La scuola, infatti, non fermerà le sue attività didatiche che continueranno, già da domani mattina, con identico orario, in forma di Didattica a Distanza. E come diceva Eduardo: “Addà passà a nuttata!”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *