FANTACADABRA e la favola diventa realtà!

La Compagnia FANTACADABRA, Società Cooperativa Sociale di Sulmona con sede organizzativa ad Avezzano, è stata inserita fra gli organismi professionali che beneficeranno del contributo ministeriale per l’annualità 2021.

Il contributo viene erogato dal Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo, Servizio I, Danza, Attività circensi e Spettacolo viaggiante.

E’ fuor di dubbio l’importanza del riconoscimento; si tratta infatti, di un’ individuazione che permette alla compagnia di essere riconosciuta come Impresa di Produzione di Teatro di figura e di immagine, di interesse nazionale.

Con gioia e soddisfazione gli artisti della compagnia hanno accolto la notizia che rende merito a chi, da circa 25 anni, “si occupa di educazione attraverso il gioco ed il teatro, ha, negli anni, dato vita ad un prezioso patrimonio di creazioni artistiche, a un repertorio di spettacoli, a numerosi progetti laboratoriali, nonché organizza e dirige rassegne ed eventi, intrecciando relazioni e rapporti sul territorio della Regione Abruzzo e in Italia”.

Da una piccola e circoscritta realtà territoriale ed artistica, la compagnia ha lavorato, ricercato e sperimentato per impegnarsi sul fronte produttivo e sul quello organizzativo e formativo. Le basi sulle quali la compagnia ha costruito per raggiungere i livelli attuali sono quelle che hanno tenuto conto sia dei cambiamenti intervenuti nel linguaggio teatrale sia delle capacità e delle possibilità produttive, affinchè incidessero proficuamente sull’agire teatrale, arricchendone il patrimonio anche rappresentativo, definendo una nuova serie di elementi innovativi.

L’impegno poetico, artistico e organizzativo non è mai venuto meno ed ha perciò permesso di raggiungere gli attuali livelli di professionalità di una compagine che, grazie alla sua visione di valori culturali e di apertura sul territorio, si è radicata ed ha espanso le sue attività non solo in ambito territoriale ma regionale e anche nazionale.

 Il sogno nel cassetto è quello di costruire un polo di ricerca sul teatro, per delineare la creazione di un teatro di fondamentale importanza non solo per la città ma per l’intera regione Abruzzo, interconnessa con altre realtà analoghe del territorio nazionale ed internazionale.

Gli artisti promotori della compagnia (Santo Cicco PRESIDENTE, Laura Tiberi VICEPRESIDENTE; Mario Fracassi DIRETTORE ARTISTICO, Roberto Mascioletti, Martina Di Genova e tanti altri compagni di viaggio) hanno alle spalle una lunga vita professionale: sono attori e artisti che portano nelle scuole del territorio i linguaggi e le forme del “fare teatro” con laboratori e spettacoli, e che hanno dato vita, tra gli altri, ai Festival “Popanz” a Sulmona, “C’era una volta, ce n’erano due” a Pescocostanzo, Il progetto “ART’ È” Centro Arti Espressive e Creative a Balsorano; “Alice nel Paese del Teatro Festival di teatro Ragazzi a Pescasseroli”, “Insieme per i diritti delle bambine e dei bambini: Rassegna di teatro Ragazzi” nove edizioni ad Avezzano e Città Sant’Angelo e altro ancora.

Una parte del loro sogno è già realtà dato che FANTACADABRA ha, negli anni, dato vita ad un consistente e prezioso patrimonio di creazioni artistiche, a numerosi progetti laboratoriali e alla organizzazione e direzione di rassegne ed eventi che l’hanno portata a tessere rapporti e scambi in regione e fuori; in particolare, la produzione teatrale si rivolge con attenzione al mondo dell’infanzia e dei giovani e le proposte sono caratterizzate dal un approccio dinamico, originale e coinvolgente senza dimenticare temi sociali importanti e l’impegno civile.

Ampio il patrimonio di produzioni che la compagnia può vantare, a partire dal debutto del nostro ultimo spettacolo “La Bambola Contesa”, “Favole al Telefono”, “Pinocchio” per proseguire con il repertorio precedente “Il gatto con gli stivali”; “I Musicanti di Brema”; “L’ultimo viaggio del Capitano”; “La Bambina dei Fiammiferi”; “A che ora arriva l’Arca di Noé?” ecc Articolata anche la tournée che ci vedrà protagonisti nelle città di Avezzano, L’Aquila, Formia, Fermo, Roma, Bologna, Opi, Balsorano, San Vincenzo Valle Roveto, Pescocostanzo, Pescasseroli, Città Sant’Angelo, Sulmona.