Festa del 1° Maggio, lavoro, pace e diritti tra passato e futuro nella storica mostra di pittura a Luco dei Marsi

LUCO DEI MARSI – Il lavoro, i diritti, la pace nelle tracce quotidiane del percorso e delle lotte che nel tempo hanno condotto alle conquiste e alle garanzie attuali.

Questi i temi al centro della mostra d’arte in programma a Luco dei Marsi dal 1° al 6 maggio, a cura degli artisti dell’Associazione Romana Acquerellisti.

La mostra, che sarà allestita nelle sale dell’ex municipio, in piazza Umberto I, come da ormai storica tradizione luchese, è organizzata dall’Amministrazione comunale nell’ambito delle celebrazioni per la Festa del Lavoro e dei Lavoratori, e sarà inaugurata il 1° maggio, alle ore 12.

Nel corso della mattinata gli artisti partecipanti daranno vita ad un’estemporanea tra piazza Umberto I e il borgo storico e, dalle 9 alle 13, sarà aperta al pubblico anche la casa museo “La Casa di Olimpia”, in via Duca degli Abruzzi.

Saranno presenti, con la sindaca Marivera De Rosa, la professoressa Maria Assunta Oddi, scrittrice e poetessa, Claudio Castiglioni, marsicano d’origine, fondatore e presidente dell’Associazione Romana Acquerellisti, Gianni De Rosa, presidente dell’associazione culturale Lucus.

La mostra d’arte del 1° Maggio diventa un appuntamento tradizionale, nel centro fucense, dagli anni ‘50, grazie all’amore per la cultura, e per la pittura in particolare, dei sindaci Luigi Sandirocco e Giannino Venditti, perpetuato negli anni, salvo brevi interruzioni, dall’amministrazione comunale.

L’evento ha visto protagoniste, nel tempo, le opere di artisti di grande caratura, tra gli altri Enotrio, Saba, Sughi, Barbaro, e ha contribuito alla costituzione della ricchissima pinacoteca comunale, oggi ospitata nel municipio.

La mostra sarà accessibile, nella giornata del 1° maggio, dopo l’inaugurazione, fino alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.30; da martedì 2 a venerdì 5 maggio dalle 16 alle 19.

In caso di pioggia l’estemporanea si terrà nelle sale al pianterreno dell’ex municipio, da poco completamente ristrutturate, e la Casa di Olimpia.

Gli artisti partecipanti all’estemporanea e all’esposizione: Marco Agostini; Selly Avallone; Marcello Carboni; Claudio Castiglioni; Elio Cerchiara; Patrizia Dolcini; Enrico Genovesi; Linda Kecker; Cinzia Lucantoni; Pina Maltese; Tonino Monaco; Giacomella Simeoni; Gregory Smith.