Fondi Europei. Sospiri presenta l’associazione “Abruzzo in Europa”

L’AQUILA – Uno dei mali più gravi dell’Italia, e anche dell’Abruzzo, è legato all’ottenimento prima e all’utilizzo poi, dei tantissimi fondi comunitari a disposizione, soprattutto per il rilancio del lavoro e per interventi nel sociale.

Allo scopo di ottimizzare reperimento ed utilizzo di queste risorse, il Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, nell’ambito delle iniziative ed interventi programmati dal Consiglio Regionale dell’Abruzzo all’accrescimento della consapevolezza degli Enti locali nell’utilizzo dei fondi comunitari diretti, presenterà lunedì 2 dicembre alle ore 17, presso l’Aurum di Pescara, l’Associazione “Abruzzo in Europa’’. L’Associazione istituita dal Consiglio Regionale dell’Abruzzo, da Anci e Aiccre, costituisce la vera e propria porta di accesso per gli Enti locali d’Abruzzo al mondo dei finanziamenti della Comunità europea. Una rete territoriale che mette a disposizione propri funzionari per intercettare e orientare le richieste di accesso alla progettazione europea.

Al centro, Lorenzo Sospiri Presidente del Consiglio Regionale

Interverranno all’incontro il Presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri, il Presidente dell’Anci Abruzzo, Gianguido D’Alberto,  il Presidente di Aiccre Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio e l’Avv. Fabio Petricca esperto nella predisposizione, attuazione e monitoraggio di Progetti europei. “Sono convinto che l’Associazione può rappresentare una fattiva opportunità di crescita e sviluppo della nostra Regione, renderla più efficiente, più attrattiva e più virtuosa – ha dichiarato il Presidente Sospiri – questo progetto costituisce una strategia d’intervento basata sull’orientamento, la formazione e l’informazione degli Enti e assumerà una valenza strategica non solo in rapporto al ruolo che essa svolge nei confronti del territorio, ma anche perché può gettare delle solide basi per preparare l’Abruzzo al prossimo ciclo di programmazione europea 2021-2027”.

2 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *