Fondi P.O.N. per le scuole. Finanziamenti a Comuni e Province

AVEZZANO – Il Commissario Prefettizio, Mauro Passerotti, rende noto che il Comune di Avezzano, attraverso gli uffici del settore comunale competente – nella fattispecie, quello dei lavori pubblici e delle infrastrutture – ha risposto, nei tempi fissati dall’avviso –  ad un bando Fondi P.O.N. – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020  – Obiettivo Specifico 10.7)  Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), inserendo la propria candidatura nella piattaforma dedicata del Ministero.

L’avviso, pubblicato dal Ministero dell’Istruzione – Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione, è rivolto agli enti locali delle regioni che hanno competenza sugli edifici scolastici censiti all’Anagrafe dell’edilizia scolastica (vedi L.11.06.1996 n. 23) e, al suo interno, contiene le direttive per concorrere all’assegnazione di fondi per interventi di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule, anche alla luce delle nuove disposizioni necessarie – in conseguenza dell’emergenza sanitaria COVID-19 – per poter procedere, a settembre, alla regolare riapertura delle scuole. Il contributo potrebbe raggiungere il valore massimo di € 230.000.

La Ministra Azzolina

Il P.O.N. in questione, è stato espressamente emanato per realizzare gli interventi di cui più sopra, in coerenza con le indicazioni del Comitato tecnico- scientifico istituito con ordinanza del Capo dipartimento della Protezione civile n. 663 del 18 aprile u.s. e dovrà essere completato e rendicontato entro il 31dicembre 2020; è di tutta evidenza allora, la necessità e l’urgenza di operare per ottenere finanziamenti che potrebbero risolvere, se non tutte, di certo una buona parte delle problematiche connesse con la convivenza scolastica e il distanziamento sociale.

L’iniziativa di cui si è fatto carico il Commissario – con i dirigenti e i collaboratori degli uffici specifici comunali – è sicuramente da encomiare; si ricorda che i Comuni  hanno competenza sulle istituzioni scolastiche di 1° grado; ma, analogamente, sappiamo per certo, che così si è orientata anche l’Amministrazione Provinciale di L’Aquila, che ha presentato la sua candidatura, avendo competenza sulle istituzioni scolastiche di 2° grado e alla quale va ugualmente riconosciuto il merito.

Mauro Passerotti

I dirigenti scolastici hanno già partecipato ad alcuni incontri – con i rappresentanti del Comune e della Provincia –  all’interno dei quali, sono state definite le indicazioni per la predisposizione di apposite schede progettuali sia di lavori da eseguire sia delle forniture da acquistare; tutti gli interventi vanno nella direzione di migliorare e potenziare gli ambienti di apprendimento e renderli massimamente sicuri  per la salute di quanti, a diverso titolo, si trovano a vivere quotidianamente la scuola: personale scolastico, docenti, alunni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *